Twitter, gli Hashtag e le Tendenze

Una delle peculiarità del Social: parole chiave, precedute dal carattere “#”. cliccandole è possibile visualizzare tutti i tweet in cui sono state usate.

Gli hashtag prendono sempre più piede su Twitter. Si tratta di vere e proprie key-words precedute dal simbolo del cancelletto (#) e rappresentano una convenzione che aiuta a classificare un tweet. Un esempio? Non basta, facciamone un paio!

#freeRossellaUrru

Migliaia di utenti hanno utilizzato questo hashtag per inneggiare alla liberazione di Rossella Urru, l’operatrice umanitaria italiana sequestrata in Africa per nove mesi da un gruppo legato ad Al Qaeda.

#calcio

Sotto questo hashtag sono raggruppate tutte le notizie riguardanti il calcio, che quotidianamente vengono tweettate.

Esistono poi degli hastag più generalisti (es: #10Cosechenonsofare), che ogni giorno acquistano popolarità in base al numero complessivo di tweet in cui compaiono, al punto da apparire nella colonnina delle tendenze: quest’ultima ogni giorno racchiude, sottoforma di hastag, gli argomenti e i trend più significativi delle 24 ore in corso, spaziando dallo spettacolo alla politica, dallo sport alla libera informazione.

Al giorno d’oggi gli hashtag hanno dunque il potere di suddividere gli argomenti e di riordinarli. Molti di loro vanno a finire nella sezione Storie, raggiungibile premendo il pulsante #Scopri, situato in alto a sinistra dopo i tasti Home e @Connetti:

in questa sezione vi è un approfondimento delle notizie più significative del giorno, curato dalle testate giornalistiche e dalle agenzie stampa online.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.