Che cos’è lo Spread

Tutto ciò che c’è da sapere su Prezzo e Spread, due dei termini più usati ogni giorno in Borsa e nella vita. Il prezzo e lo spread.

Il prezzo, è formato dall’incontro tra la domanda e l’offerta, ossia tra colui che vuole comprare e colui che vuole vendere. Come si verifica in qualsiasi transazione, il compratore domanderà di comprare la quantità voluta al minor prezzo possibile, mentre il venditore cercherà a sua volta di massimizzare i profitti vendendo a prezzo più alto possibile.

Ciò determina che sul mercato ci sarà l’ultimo prezzo o prezzo di equilibrio (last) a cui si è verificata la transazione, o meglio lo scambio, e risulta il minimo prezzo al quale il venditore è stato disposto a vendere, e il massimo prezzo al quale il compratore è stato disposto a comprare.

Inoltre le migliori offerte di acquisto e di vendita vengono sintetizzate nel “Book”, ossia un libro telematico delle migliori domande e offerte messe in ordine di convenienza, riferite agli strumenti finanziari presenti sul mercato in un dato momento, infatti si aggiorna costantemente, e molto rapidamente durante il corso di una giornata di contrattazione, soprattutto se si tratta di una giornata di prezzo particolarmente oscillante.

Facendo Trading, noteremmo che il bid (domanda) non corrisponde monetariamente all’ask (offerta) per uno o pochi centesimi, ciò da vita allo Spread, ossia la differenza tra bid e ask che deve essere colmata dal venditore o compratore affinché la transazione abbia luogo. Tutto ciò ha una spiegazione: questa particolare operazione serve ad inserire costantemente liquidità nel mercato.

Occorre trovare un metodo per far sì che la liquidità non venga mai a mancare nel mercato. L’unico modo è lo Spread: in questo modo la liquidità si manterrà costante in maniera del tutto automatica in ogni giornata di negoziazione. Da precisare che più lo Spread è largo e più il mercato è poco liquido e il titolo fa fatica a scambiare. Quando invece lo Spread è piccolo significa che c’è abbastanza liquidità nel mercato. Come si può intuire lo Spread viene incassato dalle banche per permettere ai brokers una certa libertà di azione e flessibilità contrattuale, ed evitare il blocco delle negoziazioni per pochi penny di differenza.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.