Come scrivere il Tweet perfetto

140 caratteri a disposizione. Come usarli in maniera efficace?

La popolarità di Twitter è alle stelle. 140 milioni di utenti, 350 milioni di tweets al giorno. Un mare di informazioni e stati d’animo che spesso si perde in pochi istanti. A meno che…

Le aziende sanno bene il potenziale di Twitter e stanno iniziando ad usarlo con regolarità. È dunque opportuno inglobare Twitter nelle strategie di marketing alla pari di Facebook diventando alcune volte la scelta primaria. Per farlo occorre sfruttare al meglio i 140 caratteri che si hanno a disposizione per ogni singolo tweet.

Quali sono i metodi migliori per far si che il vostro short message sia accattivante, attraente. L’obiettivo è l’engagment. Occorre migliorare il modo di comunicare, con semplici accorgimenti per migliorare l’interazione e stimolare la partecipazione degli utenti.

 

Il vostro tweet deve soddisfare i seguenti punti:

 

Reach: Numero totale di follower e potenza di diffusione dei messaggi

Tasso di risposta: il numero medio di @mention per ogni tweet.

Branding e awareness: Quanto rumore si è generato intorno all’azienda o ai prodotti.

Tweet Grade: Il livello di influenza complessiva che l’account Twitter riesce a raggiungere.

Conversioni: Numero di utenti provenienti da Twitter che visitano il sito web aziendale/blog e le cui azioni si convertono in lead o contatto/acquisti.

Tasso di risposta: numero di risposte su percentuale di follower

Tasso di retweet: numero di retweet su percentuale di follower (inclusi i retweet manuali)

Tasso di engagement: la media di risposte e retweet su numero di follower

140 caratteri sono lo spazio della vostra sfida. Pronti?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.