Le case vicino al lago costano meno

Prezzi in calo del 4,5% rendono le quotazioni delle case “con bella vista” accessibili: le case vicino al lago costano meno.

Comprare una casa nuova o usata in prossimità di laghi è un’operazione da fare con più attenzione del solito. Il prezzo di vendita di un immobile può cambiare a distanza di poche centinaia di metri. La prassi delle quotazione è applicabile sia in località rinomate e lussuose, sia in città più “economiche”.

È opportuno premettere che solitamente una casa con vista lago può costare il 25% in più rispetto ad una normale abitazione di pari livello. I prezzi salgono anche per via delle gravi difficoltà del mercato turistico, il quale ovviamente sfrutta la possibilità di avere una casa a pochi passi dal lungolago.

Durante lo scorso anno, tuttavia, le abitazioni situate nei pressi di località lacustri hanno segnato un calo medio del 4,5%. Il valore medio al metro quadro per l’usato è di 1.950 euro al mese, mentre quello per il nuovo si attesta intorno ai 2.450 euro.

I tagli immobiliari esaminati variano molto in base alla località in esame e alla domanda degli acquirenti.  Sono ancora molti coloro che cercano di accaparrarsi, magari a buon prezzo, una seconda casa vicino ad un lago.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.