No Crisi: il mondo della Moda fa brillare la Borsa

Nel 2013 Piazza Affari ci potrebbero essere tra le 10 e le 15 nuove quotazioni in Borsa tutte aziende provenienti dal mondo della moda, del lusso e del lifestyle.

E’ l’Amministratore Delegato di Borsa Italiana, Raffaele Jerusalmi a sostenerlo. Jerusalmi dice: “Se tutto andasse bene nel 2013 potremmo vedere tra le 10 e le 15 Ipo in Piazza Affari. Si tratta soprattutto di aziende attive nel settore della moda, del lusso e del lifestyle, un comparto dove si riscontrano i migliori risultati industriali. Certo occorre superare questa fase di incertezza elettorale, ma servono anche altre cose. Non c’è solo l’incertezza italiana, dovuta alla nascita del nuovo governo, ma anche quelle legata al fiscal cliff americano, o alla tensione latente in Paesi vicini all’Europa, come Egitto, Siria e Turchia”.Gli investitori internazionali”, aggiunge l’Amministratore Delegato di Piazza Affari, temono soltanto che in Italia possa ripresentarsi un quadro di instabilità. La cosa importante, per il nostro Paese, saranno stabilità e governabilità”.

A destare meno preoccupazione ci pensano i titoli sempre più a rialzo della storica maison Prada che secondo Piazza Affari è attualmente il titolo che fa brillare la Borsa italiana in tutto il mondo.
Il gruppo sotto la guida di Patrizio Bertelli ha chiuso il 2012 con ricavi in crescita del 29% registrando un fatturato di 3,3 miliardi di euro aumentando le vendite del 14%.
Seguono il gruppo Tod’s  con il 2.89% e Ferragamo che guadagna il 2,64%. Anche le azioni Geox non sono da meno che registrano un aumento del 2,33% insieme a gruppo Luxottica e Brunello Cucinelli che con il suo cashmere raggiunge i 15,67 milioni di euro.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.