L’asta della Urban Art a Parigi

È andata molto bene la prima asta di Artcurial a Parigi dedicata alla Urban Art. Molto pubblico e 300 lotti con una stima attorno a 1 milione di Euro. La percentuale di realizzo è stata pari al 76% del totale.

È un buon periodo per la grafiti art che sta sempre di più entrando a far parte delle collezioni dei grandi musei. I lavori proposti nell’asta sono stati selezionati dallo specialista Arnaud Olivaux e il loro prezzo era compreso tra i 300 Euro e i 50 mila Euro.

La crescita dell’interesse attorno alla Urban Art si deve anche a Bonhams che dal 2008 la propone ogni sei mesi.

Ottima performance per Shepard Fairey, come ci si aspettava. L’artista è già conosciuto ed è l’autore di Hope con l’immagine di Obama.

Il miglior risultato tra le tante opere è stato quello di Guns and Roses che è arrivato a 63 mila Euro. Bene anche Chinese soldiers battuta  a 47 mila Euro. Buona performance anche per Katrin Fridriks. La sua opera Sindrome di Stendhal è stata battuta per 39 mila Euro.

L’opera di JonOne Strictly for kings or better fa un record d’asta per di JonOne,  dai 20 mila Euro ha raggiunto velocemente i 36 mila Euro.

 

Commenti

Articolo precedente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.