Il Jet privato di Michael Jordan

Michael Jordan è, senza dubbio, il più grande campione di basket mai esistito. Il suo palmares è traboccante di titoli e record che, ovviamente, corrispondono ad un patrimonio da capogiro, che il Jordan è riuscito ad ottenere non solo grazie alla carriera sportiva, ma soprattutto grazie alle sue tante sponsorizzazioni.

Il nome di Michael Jordan, infatti, è ormai diventato un logo, con il quale il campione ha firmato un po’ di tutto, da abbigliamento sportivo -famose sono le scarpe da basket della Nike che hanno il suo nome- fino al suo jet privato. Si tratta del meglio che offre il mercato, è, infatti, un Gulfstream IV, che Jordan ha fatto personalizzare in modo da farlo somigliare, per quanto possibile, proprio alle scarpe che portano il suo logo.

Il velivolo di Michael Jordan ha i suoi colori: il bianco e il blu Carolina sugli esterni e il suo logo personale sul motore posteriore. Inoltre, sulla carlinga del Gulfstream VI che Jordan ha acquistato nel 2011, il campione ha voluto che vi fosse stampata, in bella vista, la targa N236MJ, dove il 6 rappresenta il numero di campionati vinti e il 23 il suo numero di maglia.

Il Gulfstream VI di Michael Jordan, inoltre, è dotato di due motori Rolls Royce che permettono al jet di raggiungere una velocità di crociera fino a 460 nodi in condizioni normali e di 505 nodi come velocità massima. Il jet può accogliere, nei suoi sontuosi interni, fino a 19 persone, escluso l’equipaggio, per il quale Jordan ha voluto una divisa che si abbinasse allo stile del suo aereo.

Via I PBase

Commenti

ELENCO TAG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.