Investimenti e rischi

Negli investimenti in Borsa è fondamentale analizzare il rischio per evitare di arrivare a perdite. Un certo quantitativo di rischio bisogna correrlo, ma è bene conoscerlo e confinarlo entro certi limiti. L’assunzione del rischio può portare a una crescita personale o professionale, ma può essere anche disastroso nel mercato se non si conoscono i limiti.

In generale, investire vuol dire assumersi dei rischi. Tuttavia, se si conoscono i rischi e sono calcolati rispetto al potenziale guadagno l’investimento avrà più probabilità di essere fruttuoso. Ogni investitore si pone un limite alla sua propensione al rischio e quelli intelligenti sanno individuare questo limite e si allontanano da esso. Quando gli invetitori si allontanano eccessivamente dal loro limite di rischio possono arrivare a delle perdite.

Ad esempio, si possono prendere delle decisioni sbagliate e rifiutare di ammetterlo, oppure investire più soldi di quello che ci si poteva permettere ecc. Qualunque sia la ragione per cui gli investitori si allontanano dal loro limite di rischio, cominciano prendere decisioni che sono viziate dalle emozioni e che non sono quasi mai delle buone decisioni.

Per evitare di incorrere in questo tipo di problemi è quindi fondamentale conoscere bene i limiti dei propri rischi e non andare oltre a questi. In generale, è come se ci si dà una doglia di rischio iniziale oltre la quale è bene non andare.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.