Investimenti alternativi: quanto valgono le locandine dei film?

Quadri, sculture, fotografie d’epoca, francobolli e miniature dei personaggi dei film, ma anche oggetti maggiormente “deperibili” come vini e profumi. Il raggio d’azione degli investimenti alternativi è praticamente sconfinato. Sono numerosi gli oggetti che, se riuniti in grandi collezioni, possono costituire un piccolo patrimonio per i tempi a venire. Anche le vecchie locandine dei film. 

Le antiche stampe e i manifesti dei film dei tempi passati hanno un loro specifico mercato. Uno dei più grandi collezionisti del genere è stato ad esempio Morris Everett Jr., americano, che per anni ha potuto vantare di avere cimeli storici di quasi ogni film americano mai realizzato, a partire dai primi anni del 1900, oltre a molti altri classici.

127f8bb8-7048-4667-88a3-2f1c07f4aff8-1020x796

Via | Collezione Morris Everett Jr

Quando è stata messa all’asta, la sua collezione, la più grande collezione al mondo di manifesti di film, a Los Angeles, qualche anno fa, si stimava che avrebbe generato un volume di affari pari a circa 8 milioni di dollari. 

Secondo il Guardian, infatti, Morris Everett Jr., di Cleveland, in Ohio nel corso degli anni era riuscito a mettere da parte un tesoro costituito da oltre 196.000 locandine relative a più di 44.000 film. In altre parole manifesti d’epoca da quasi tutti i film mai realizzati fin dagli albori del cinema americano nei primi anni del 1900.

Gli elementi di punta della collezione, che Everett aveva iniziato nel 1961, erano un manifesto unico di un classico della  fantascienza Metropolis del 1927, film oramai epico, che da solo aveva un valore stimato di 47,000 dollari, e opere d’arte originali dei classici di Hollywood dell’età d’oro come Il Mago di Oz, Colazione da Tiffany e Via col vento.

“Vengo da una famiglia che amava questa raccolta e dove la mia collezione è iniziata”, ha raccontato un giorno Everett. “Ho comprato una collezione di 6.000 pezzi alla fine del 1960 e da quel momento ho iniziato a comprare anche collezioni di altre persone. E’ diventato il mio obiettivo principale raccogliere un poster di ogni singolo film in lingua inglese mai realizzato.

“C’erano solo due persone al mondo, all’epoca, che possedevano una raccolta di locandine di film per ogni singolo titolo mai realizzato. Entrambi sono ormai morti e io ho acquisito entrambe le loro collezioni. Non c’è nessun altra collezione al mondo che si avvicina alla mia in termini di completezza, che copre i manifesti dei film apparsi dal 1907 fino ai giorni nostri.

movie-poster-sale-Bette-D-011

Via | Collezione Morris Everett Jr

La collezione di locandine di film di Morris Everett è andata infatti all’asta il 17 dicembre 2014 a Los Angeles. Prima della vendita Morris aveva detto: “Voglio vedere la collezione andare in una buona casa, mentre io sono ancora vivo e cerco di preservare la mia famiglia dal problema di avere a che fare con 196.000 manifesti quando non ci sarò più. Sarà una sensazione strana, non possederla più, ma allo stesso tempo ci sarà un piccolo senso di sollievo nel rendere loro la vita un po’ più semplice.”

La collezione è stata poi venduta attraverso la casa d’aste Profiles in History e ha fruttato più di quanto era stato in origine preventivato.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.