Moda e Lusso, Iceberg punta al Mercato Russo

Paolo Gerani direttore creativo di Iceberg ha fatto sfilare a Mosca al Mercedes-Benz Fashion Week la sua nuova collezione Autunno Inverno 2011-2012.

Gerani in un’intervista rilasciata alla stampa di settore dice: “Il mercato russo? Forse abbiamo trovato un nuovo El Dorado. La Russia, insieme al Medio Oriente, rappresenta la nuova frontiera per la moda italiana. D’altronde qui i soldi ci sono. E ce ne sono tanti”. Infatti già diversi anni fa il direttore artistico della maison parlava di questi nuovi mercati come possibili investimenti da fare.

Iceberg apre proprio in questi giorni due nuovi negozi a Mosca seguiti dai punti vendita di Kiev, Dubai e Riyadh, quest’ultimo in Arabia Saudita. Felice di questo il patron della maison dice: “L’entusiasmo che si percepisce in questi Paesi. Mi ricorda l’atmosfera che su respirava da noi in Italia 30 anni fa: le prime sfilate, i progressi delle grandi firme. Il tasso di crescita di questi mercati è buono. Da noi invece la crescita è bassa, se non addirittura negativa. E, a mio parere, nella cosiddetta Old Europe non si può sperare in un futuro particolarmente roseo”. Non dimentichiamoci che il comparto della moda si è salvato della crisi mondiale grazie alle esportazioni verso la Russia, unico paese che, secondo i dati del Sistema Moda Italia, figura tra i primi dieci acquirenti di moda maschile italiana, dopo Francia, Germania, Svizzera, Spagna  Stati Uniti e Regno Unito.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.