Dove vivere di rendita all’estero?

 

Quali sono i Paesi più gettonati per vivere di rendita all’estero?

In un post pubblicato in precedenza abbiamo visto che una delle vie possibili per vivere di rendita è quella di trasferirsi in un Paese estero dove il costo della vita sia nettamente inferiore rispetto a quello che si dovrebbe continuare a sostenere rimanendo in patria e dove si avrebbe la possibilità di ottenere anche una serie di vantaggi non materiali collegati con lo stile e il livello di qualità della vita.

> Vivere di rendita all’estero

> Vantaggi del vivere di rendita all’estero

Ma quali sono allora i Paesi in cui è effettivamente possibile trovare queste condizioni ideali per vivere felicemente di rendita, senza nostalgie e senza ripensamenti futuri?

La questione, di grande attualità ed interesse, è oggi molto dibattuta. Per prima cosa, però, dobbiamo dire che a questa specifica domanda non esiste una risposta univoca. Il trasferimento all’estero e l’effettiva buona riuscita dell’intero progetto del vivere di rendita all’estero è strettamente collegato a motivazioni ed esigenze personali e a predisposizioni di tipo culturale nei confronti dell’una o dell’altra sistemazione.

Si veda, ad esempio, in proposito il punto di vista tipicamente italiano sull’argomento:

> Vivere di rendita all’estero secondo gli italiani

Possiamo affermare, dunque, che ogni nazionalità in fatto di trasferimento all’estero ha un po’ i propri miti, stereotipi e preferenze di tipo logistico. Ma questo sarà appunto l’argomento del prossimo post.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.