Forex, Sistemi di Scambio: la Compravendita Diretta

La compravendita diretta è basata sulla “reciprocità” del trading. Un market maker, la Banca che quota un prezzo, aspetta che la banca corrispondente chiami per rispondere al prezzo. La compravendita diretta ha una maggiore discrezione nelle operazioni di trading, in confronto al mercato dei broker.

Qualche volta i trader cercano di trarre vantaggi da questa caratteristica.

La compravendita diretta solitamente viene condotta trattando per telefono. Gli errori nella compravendita e nell’esecuzione degli ordini sono molto difficili da provare, e ancora più difficili da rimediare. Per incrementare la sicurezza delle operazioni, la maggior parte delle banche traccia le linee telefoniche sulle quali il trading viene effettuato.

Questa misura permette di registrare e tracciare tutti i dettagli delle transazioni e mette in condizione i dealer di rintracciare facilmente ed efficacemente la fonte di errori.

Ma i registratori a nastro non sono in grado di prevenire errori di trading. La compravendita diretta fu per sempre trasformata intorno alla metà degli anni 80, dall’introduzione dei sistemi di compravendita.

Analizziamo ora i sistemi di compravendita (Dealing Systems): si tratta di computers online che si collegano alle banche con cui collaborano, con linee dati dedicate del tipo uno-a-uno. Le prestazioni dei sistemi di compravendita sono caratterizzate da velocità, affidabilità, e sicurezza.

Accedere ad una banca tramite un Dealing System è molto più veloce che fare una telefonata.

I Dealing Systems vengono continuamente migliorati, per offrire sempre il massimo supporto a tutte le funzioni del dealer:

Funzione principale: fare Trading! Il software è molto affidabile nel riportare tutti i dati necessari per operare. Inoltre, è estremamente preciso e veloce nel contattare gli altri addetti, smistando tutte le conversazioni e accedendo al database.

Il trader è in continuo contatto visivo con l’informazione fornita dal monitor. E’ più facile vedere che ascoltare questo tipo di informazione, specialmente dovendo smistare diverse conversazioni.

La maggior parte delle banche usa una combinazione di broker e sistemi di compravendita diretta. Entrambi i sistemi si collegano con le stesse banche, ma non con le stesse funzioni, perché le aziende ad esempio non possono lavorare nel mercato dei Broker.

I trader sviluppano rapporti personali sia con broker che con trader sui mercati, ma selezionano il loro strumento per effettuare trading sulla base della qualità/prezzo, e non per una sensazione personale.

Il mercato che si divide tra dealing systems e broker, fluttua in base alle condizioni di mercato. Condizioni di mercato “veloce” privilegiano i dealing systems, mentre condizioni di mercato “regolare”, fanno pendere l’ago della bilancia dalla parte dei brokers.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.