Come condividere la macchina o viaggiare gratis grazie alla Sharing Economy

Viaggiare, muoversi, spostarsi da un posto all’altro, nella società di oggi rappresenta un costo non indifferente. Con la velocizzazione degli spostamenti sono infatti aumentate le distanze che si percorrono giornalmente e di conseguenza le risorse, economiche e non solo, che si investono nel raggiungere un posto il più velocemente possibile. Ma se viaggi e trasporti costituiscono una voce di costo importante delle uscite finanziarie, c’è anche chi ha pensato a condividere la macchina per ridurle. 

Molte persone hanno infatti trovato nella Sharing Economy la soluzione ideale ai loro problemi. Non solo quella di spendere meno dividendo le spese di viaggio, ma anche quella di trovare facilmente parcheggio – magari con il car sharing –  e all’occorrenza mettere a profitto un proprio bene – l’automobile – quando non utilizzato, per dare passaggi ad altri.

E’ così che l’economia della condivisione ha trasformato gli autisti in passeggeri e i passeggeri in tassisti. Con il felice rovescio della medaglia di mettere meno macchine su strada, inquinando meno, ma suscitando anche più di qualche perplessità.

Ecco quali sono gli indirizzi utili per condividere la propria macchina con altre persone, viaggiare gratis – o quasi – condividendo le spese, utilizzare i servizi di car sharing o guadagnare mettendo la propria macchina al servizio degli altri trasformandola in un taxi. In Italia e nel mondo.

Come condividere la macchina dividendo le spese

Per mettere in contatto persone che hanno bisogno di un passaggio con chi possiede una macchina, condividendo le spese, ci sono:

BlaBlaCar

blablacar

Grazie a questo servizio tutti coloro che si registrano sul sito sono in grado di trovare un passaggio per spostarsi da un posto all’altro in una certa data o di offrire un passaggio ad altre persone, qualora abbiano una macchina da voler condividere. L’obiettivo è sempre quello di ammortizzare le spese, condividendo la propria auto. Alla community con oltre 20 milioni di utenti si accede o attraverso il sito, in italiano, o attraverso app, e si può usufruire anche delle recensioni:  www.blablacar.it

Relayb Rides

rent

Questa community offre invece un vero e proprio servizio di noleggio tra privati. Si possono noleggiare tutte le auto recensite online in maniera molto più semplice e veloce delle tradizionali compagnie che offrono questo servizio. La scelta è veramente ampia. Basta inserire il nome di un aeroporto e di una città e l’auto è pronta al vostro servizio. Il sito è in inglese: www. relayrides.com/

Carpooling

car

Un’altra grande community italiana per condividere la propria auto con altre persone e spendere meno. Bastano pochi click infatti per trovare un passaggio digitando un indirizzo di partenza, scegliere il tipo di passaggio che si preferisce tra tutti quelli a disposizione in Italia o all’estero e viaggiare insieme. Anche in questo caso grazie alle recensioni e ai feedback si può conoscere il proprio compagno di viaggio preferito. Sul sito in italiano: www.carpooling.it

Come viaggiare e spostarsi low cost con il car sharing

Tra i servizi di car sharing che hanno ormai invaso le nostre città abbiamo diversi tipi di automobili che si possono utilizzare per spostarsi low cost senza bisogno di avere una macchina propria sul posto. Un vero e proprio noleggio on demand, quando si vuole, dove si vuole. Sopratutto nelle grandi città si possono infatti utilizzare le le smart azzurre di Car2Go, le Fiat 500 rosse di Enjoy, o, solo a Milano, le vetture messe a disposizione da Twist. Ecco come.

Car2Go

car2

 

Un servizio tutto italiano che ha reso il noleggio delle auto facile, economico e a portata di mano. Si riconosce dalle sue inconfondibili Smart di colore azzurro, che è possibile utilizzare in maniera flessibile con tariffe al minuto, all’ora o al giorno. Da app o da sito, per poter usufruire dei servizi è necessario registrarsi e pagare una piccola cifra quale abbonamento iniziale. Su www.car2go.com/it

Enjoy

enjoy

Le 500 Fiat rosse e i nuovi scooter Piaggio MP3 dello stesso colore sono invece il segno distintivo di questo servizio di car sharing, il primo ad offrire anche la versione due ruote nella città di Milano.Basta registrarsi al servizio, scegliere la propria vettura e iniziare il noleggio per poi lasciarla dove si vuole o in appositi spazi. Le tariffe sono al minuto e il sito è in italiano:  www.enjoy.eni.com

Twist

twist

Un alta possibilità per il car sharing attiva nella città di Milano. Anche qui il colore distintivo è il blu, e le vetture si possono utilizzare per diversi scopi, dai viaggi di lavoro, a quelli di piacere allo studio. Offre grande facilità di movimento anche nalle zone limitate e grande possibilità di parcheggio Il sito è in italiano: www.twistcar.it

Come trasformare la propria macchina in taxi e guadagnare

Si possono dare invece passaggi ad altri con la propria auto, guadagnando per il passaggio che si offre come se si stesse guidando un vero e proprio taxi, sia con l’ormai famoso Uber (famoso soprattutto per le proteste dei tassisti, i professionisti della categoria) sia con Letzgo, per ora attivo nelle città di Milano, Torino e Genova.

UberPop

uber

E’ sicuramente il servizio di condivizione della macchina più conosciuto al mondo. Si può viaggiare infatti in 60 paesi trovando sempre qualcuno che metta a disposizione la propria. Oppure si può noleggiare una della compagnia. Una buona occasione soprattutto per coloro che vogliono registrarsi come autista trasformando la propria automobile in un taxi. Il sito è in italiano e il colore distintivo delle vetture è nero: www.uber.com/cities

Letzgo

letzgo

Con questa community è possibile spostarsi in città condividendo i posti liberi delle auto semplicemente pronotando il proprio posto dallo smartphone o dal tablet, tutto in tempo reale grazie ad altri amici che ti portano dove vuoi tu e che hanno scelto di diventare driver. Il servizio prevede una assicurazione e il sito è in italiano: www.letz-go.com.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.