Aprire un ristorante: i consigli più utili per chi parte da zero

Avete mai pensato di aprire un ristorante? Qui ci sono alcuni consigli per farlo nel migliore dei modi. Anche partendo da zero. E’ indubbio infatti che nel mondo un numero sempre crescente di consumatori ha voglia di cenare fuori o preferisce acquistare cibo già pronto invece di prepararlo a casa. Negli Stati Uniti il numero di operatori del settore ristorazione è salito alle stelle: da 155.000 circa 40 anni fa a quasi 960.000 oggi. Ma c’è ancora spazio nel mercato per il vostro esercizio.diventare chef a domicilio

La crescita demografica e il cambiamento degli stili di vita stanno guidando l’ondata positiva delle imprese del settore alimentare e della ristorazione. I consumatori, occupati da mille altre incombenze quotidiane, non hanno il tempo o la voglia di cucinare. Vogliono però continuare a gustare il sapore del pane fresco fatto in casa senza il fastidio o le noie della lievitazione o della cottura. Vogliono assaporare, anche quando sono fuori casa, pasti gustosi e nutrienti senza dover lavare i piatti una volta finito di mangiare. Infatti, l’aumento della popolarità degli esercizi di ristorazione da asporto sottolinea alcune chiare tendenze nel nostro settore alimentare. Sempre più persone single, genitori che lavorano e anziani sono alla ricerca di maggiore comodità quando si tratta di acquistare i loro cibi.

ristorante

Un business senza garanzie

Anche se il futuro sembra piuttosto luminoso per l’industria alimentare nel suo complesso, prima di lanciarsi in questo tipo di attività è opportuno sapere che non ci sono garanzie in questo business. Anche gli operatori di maggior successo vi diranno che questo non è un mestiere con cui si diventa ricchi ad occhi chiusi e senza sacrifici. È più un settore in cui si lavora duro per ottenere buoni risultati.

Attenzione al primo anno di vita

Una prima realtà da affrontare è che molti ristoranti falliscono nel corso del loro primo anno di vita, spesso a causa di una mancanza di pianificazione. Ma questo non significa che il vostro business nel settore ristorazione debba essere per forza un’operazione estremamente complessa. In realtà, più snello e semplice sarà il vostro business, maggiori saranno le possibilità di successo. Il business della ristorazione è un business molto difficile. E’ un business meraviglioso, un grande business, un business soddisfacente. E’ un business anche redditizio se ci si sa fare. Ma ci sono un sacco di cose da tenere a mente.

tipi-di-ristorante

Per aiutarti a iniziare, abbiamo compilato questa approfondita, ma facile guida per dare vita alla propria attività nel settore ristorazione. Se il vostro sogno è quello di aprire un ristorante, di qualsiasi tipo esso sia, qui di seguito potrete trovare i consigli più utili per coloro che non hanno esperienza in questo campo e partono da zero.

Aprire un ristorante: il mercato di riferimento

Concentratevi solo su una piccola porzione del mercato

Nessun singolo ristorante ha un fascino universale. Questo è un fatto che molti giovani imprenditori hanno problemi ad accettare, ma la realtà è che non si potrà mai catturare il 100 per cento del mercato. Quando si tenta di accontentare tutti, si finisce per non piacere a nessuno. Quindi è sicuramente meglio concentrarsi sul 5 o il 10 per cento del mercato che si può ottenere, e dimenticare tutto il resto.

Detto questo, in quali tipi di ristoranti si può mangiare oggi? Diamo un’occhiata alle principali categorie di mercato e di clienti del settore della ristorazione.

Tipi di ristorante

Ristoranti per la generazione Y

fast-food

Questa generazione, anche chiamata “generazione dei Millennials”, comprende i nati tra il 1980 e il 2000. La generazione Y è generazione più diversa dal punto di vista etnico rispetto alle precedenti ed è tre volte superiore alle dimensioni della cosiddetta generazione X. Queste generazioni sono un obiettivo primario per il settore della somministrazione. I membri della Generazione Y sono soliti preferire i prodotti fast-food e quick-service. Circa il 25 per cento delle loro visite al ristorante sono presso franchising come i fast food, seguiti da pizzerie.

Ristoranti per la generazione X

aprire-un-ristorante

La generazione X è un’etichetta applicata a coloro che sono nati tra il 1965 e il 1980. Questo gruppo è noto per avere valori familiari forti. Mentre le generazioni precedenti si sono sforzate di fare meglio dal punto di vista finanziario rispetto ai loro genitori, loro sono più propensi a concentrarsi sul loro rapporto con i figli. Sono interessati al valore e preferiscono i ristoranti self service e gli esercizi di medio livello che offrono insalate e buffet oltre a tutto quello che si può ordinare. Per ricorrere a questo target di mercato, è necessario offrire un ambiente confortevole che si concentra sul valore e sull’atmosfera.

Ristoranti per i Baby boomers

come-aprire-un-ristorante

Nati tra il 1946 e il 1964, i baby boomers costituiscono il più grande segmento di popolazione in molti paesi sviluppati, Stati Uniti compresi. Prominenti in questa generazione sono i professionisti benestanti che possono permettersi di frequentare ristoranti di lusso e spendere soldi con un certo agio. Durante gli anni ’80, sono stati il gruppo principale dei clienti di lusso, i migliori frequentatori dei ristoranti alla moda. Nel 1990 molti baby boomers erano famiglie a doppio reddito con figli. Oggi, quelli sul bordo d’attacco della generazione del boom stanno diventando nonni, che li rende un target ideale per ristoranti che offrono un ambiente ideale per famiglie e per quelli che forniscono un certo ambiente di lusso, cioè la tipica esperienza da pranzo formale.

Ristoranti per i Nesters

avviare-un-ristorante

Questo gruppo è composto da persone che si trovano nella fascia di età tra la fascia alta dei baby boomers e quella degli anziani (persone di circa 50 anni e fino ai 64 anni). I nesters di solito hanno figli già cresciuti con bambini che non vivono più a casa, e le loro file continueranno ad aumentare ad aumentare non appena i figli dei baby boom invecchiano e i loro figli cominciano ad uscire di casa. Con il reddito più discrezionale e il più alto reddito pro-capite di tutte le generazioni, questo gruppo visita tipicamente ristoranti di lusso. Sono meno preoccupati del prezzo e sono più concentrati sulla servizio eccellente e sul cibo eccezionale. Questo gruppo cerca un ambiente elegante o un ambiente sofisticato.

Ristoranti per Anziani

ristiante-allaperto

Il mercato di più alto livello copre quella fascia d’età piuttosto ampia con persone di 65 anni e più. In generale, la maggior parte degli anziani sono a reddito fisso e non sono spesso in grado di permettersi ristoranti di lusso, in modo tale che tendono a frequentare ristoranti dallo stile familiare, che offrono un buon servizio e prezzi piuttosto ragionevoli. Anche se non sono più tanto giovani, gli anziani sono invogliati proprio per questo ad essere più attivi e hanno più reddito disponibile degli anziani più avanti negli anni, la cui salute potrebbe essere invece in declino. Gli Anziani in genere apprezzano i ristoranti che offrono offerte speciali per coloro che prenotano in anticipo e menu di alto livello con i prezzi più bassi e magari porzioni più piccole, dal momento che i loro appetiti sono meno abbondanti rispetto a quelli dei più giovani.

Questi sono quindi i principali tipi di ristorante che potete pensare di aprire sul mercato. Dalla profilazione del vostro target dipenderà la sostanza del vostro business. Cercate di compiere questa operazione preliminare di orientamento con grande scrupolo in modo da ritagliare esattamente la fetta di clientela che fa al caso vostro. Il business della ristorazione non è un business semplice, nel suo complesso, ma se ben gestito può offrire ottimi risultati.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.