6 lezioni di leadership da Bill Gates in occasione dei suoi 60 anni

Ad oggi è ancora uno degli uomini più ricchi del mondo. Lo è da molti anni, sempre ai vertici della classifica. Ma è anche un punto di riferimento per la leadership mondiale. Lui è senza dubbio l’imprenditore degli imprenditori, colui che prima di altri ha saputo osservare il futuro e costruire un impero. Ma mentre Bill Gates potrebbe non essere un vero e proprio mito vivente nella cultura popolare, al pari di altri personaggi come Steve Jobs o Mark Zuckerberg, non si può negare il suo impatto sul mondo tecnologico e non solo.

L’uomo che ha prodotto il sistema operativo che inaugurerà l’era del personal computer sta tenendo se stesso molto occupato in questi giorni. Attraverso la Bill & Melinda Gates Foundation, che sta cercando di sviluppare vaccini e creare programmi educativi accessibili nelle nazioni in via di sviluppo.

boston-680404_640

Bill Gates aveva solo 19 anni quando ha iniziato a produrre Microsoft nel 1975. Oggi, si aggira intorno ai 60. Anzi, il suo compleanno è stato proprio ieri, 28 ottobre, il raggiungimento di un’età da ricordare. In occasione d questa ricorrenza TheEntrepreneur ha raccolto le sue migliori lezioni di leadership, i più utili consigli nel campo dal miliardario creatore di Windows. Ecco 6 lezioni di leadership da Bill Gates in occasione dei suoi 60 anni.

6 lezioni di leadership da Bill Gates in occasione dei suoi 60 anni

1. Cogliere le giuste offerte

Quando Microsoft aveva solo sei anni, la società ha fatto una mossa che non solo avrebbe cambiato il suo futuro, ma il futuro del personal computing. Microsoft ha acquistato un sistema operativo per 75.000 dollari dalla Seattle Computer Products, che sarebbe diventato MS-DOS (Microsoft Disk Operating System). Microsoft ha sviluppato il sistema operativo da installare nel primo PC, dell’IBM che avrebbe continuato a dominare il mercato dopo che è stato presentato al pubblico nel 1981.

Quell’anno, Gates si sedette per un colloquio con PC Magazine per parlare dell’esperienza (le squadre di Microsoft e IBM hanno lavorato a stretto contatto e comunicato tramite una “posta elettronica linkup”) e quello che ha predetto sarebbe venuto dopo grazie all’affare IBM.”Saremo in grado di mettere sulla scrivania di qualcuno, a un costo incredibilmente basso, un processore con funzionalità molto più ampie di quanto si possa approfittare Sarete in grado di sedervi alla scrivania e fare tutto ciò che si desidera fare con le informazioni o la presentazione dei dati o scambiando in modo incredibilmente efficace i datihttp://www.theblog.ithttp://www.theblog.it.in altre parole, cambieremo il modo di lavorare “.

2. Usare la propria posizione per restituire agli altri

I leader forti capiscono l’importanza di prendere su di loro il successo e di utilizzarlo per richiamare l’attenzione su coloro che ne hanno più bisogno, dando un esempio agli altri nella loro posizione. Ora che la Fondazione Bill & Melinda Gates è giunta al sua 15 ° anno con una dotazione impressionante di oltre 42000000000 dollari, i Gateses hanno dedicato il loro tempo per portare aiuti in tutto il mondo, e sono particolarmente appassionato di sostenibilità, rafforzando l’istruzione, la salute pubblica e l’accesso alla tecnologia a prezzi accessibili.

3. Leggere molto

Chiamare Bill Gates un topo di biblioteca è un grande eufemismo. Gates ha una sezione di approfondimento del suo blog dedicato a ciò che sta leggendo, e nel corso dell’ultimo anno, ha preso a rivedere e consigliare libri per le liste di lettura estive e quelle di fine anno. Le sue liste sono di diversi autori evidenziando personalità che vanno dai fumettisti e gli umoristi come Allie Brosh e mezzo e Randall Munroe di XKCD di analisti politici come Vaclav Smil, e storici come Doris Kearns Goodwin. Un leader di successo capisce l’importanza di prendere in considerazione tutti i tipi di punti di vista e sa che l’ispirazione può venire da qualsiasi luogo.

4. Non dimenticare di divertirsi un po’

Bill Gates non passa sempre il suo tempo leggendo tomi pesanti o nel contribuire a risolvere i problemi del mondo. A volte fa lavoretti in casa o gioca a bridge. Ed è anche conosciuto per incorporatoalcuni capricci nella sua stagione estiva partecipando al programma Secret Santa di Reddit. Alcuni regali choice hanno incluso una donazione alla Fondazione Giovenca e un casco Loki.

5. Essere appassionati e collaborativi nella ricerca della vostra visione

In un’intervista congiunta piuttosto ampia che Bill Gates ha rilasciato con Steve Jobs nel 2007, in occasione della Conferenza D5, la coppia ha parlato del passato e del futuro della loro azienda. Gates ha riflettuto su come ha lavorato per raggiungere l’obiettivo suo e di Paul Allen di mettere “un computer su ogni scrivania e in ogni casa.” Alla fine, Gates ha detto che stava mettendo insieme la squadra giusta, che spesso era la prova più grande e più gratificante. “Ho fatto la maggior parte di miei errori in quella zona, ma, si sa, alla fine si ottiene che un certo numero di quelle squadre lavora molto bene insieme http://www.theblog.it. Penso che sia molto utile sulle persone e la passione”.

6. Non smettere mai di chiedersi che cosa si può fare meglio

Nel suo discorso inaugurale ad Harvard nel 2007, Gates ha parlato dell’importanza di trasformare la cura in azione per risolvere i problemi di tutto il mondo. Ha esortato la classe di laurea dell’università a non essere sedata dalla complessità delle questioni, ma ad attaccare passo dopo passo. “Determinare un obiettivo, trovare l’approccio più alto, scoprire la tecnologia ideale per questo approccio, e nel frattempo, rendere più intelligente l’applicazione della tecnologia che hai già http://www.theblog.it. La cosa importante è non smettere mai di pensare e di lavorare http://www.theblog.it. Il passo finale – dopo aver visto il problema e trovato un approccio – è quello di misurare l’impatto del vostro lavoro e condividere i vostri successi e fallimenti in modo che gli altri imparino dai vostri sforzi “.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.