3 semplici modi per fare i soldi offrendo qualcosa gratis

Il numero zero si può considerare come un numero speciale. È possibile aggiungere il numero di zeri che vuoi in una sequenza, e il risultato finale è ancora zero. È possibile moltiplicare un numero per zero e si ottiene zero. Se si divide un numero per zero, si ottiene un vivace dibattito tra i matematici. 

Il concetto dello zero ha stupito matematici e filosofi allo stesso modo, ma le aziende possono anche portare a casa qualche vantaggio dalla sue proprietà uniche. Questo perché qualcosa di magico accade quando un prezzo scende a zero – tutto ad un tratto, la domanda cresce all’infinito.

Per le aziende di software e le start-up che offrono i loro servizi su Internet, il concetto di prezzo zero o “gratuito” dovrebbe essere una considerazione centrale, un punto fermo nel modello di business. Non siete ancora convinti?

gift-tape-528022_960_720

Il CEO e fondatore di Wattpad invece lo è fermamente, riporta TheEntrepreneur, e continua ad essere uno dei motivi fondamentali per cui il brand ha così tanto successo oggi. Se volete anche voi imprenditori provare l’esperienza di fare i soldi offrendo qualcosa gratis, qui ci sono alcune cose da sapere sullo zero e sull’esame di questo alternativo modello di business.

3 semplici modi per fare i soldi offrendo qualcosa gratis

1. Rapida adozione da parte dell’utente

Quando Microsoft ha annunciato in agosto che la sua nuova versione di Windows 10 aveva avuto 75 milioni di download nel primo mese, molte persone hanno reagito con sorpresa. Dopo tutto, ci sono voluti sei mesi per Microsoft raggiungere i 100 milioni di download per la versione precedente di Windows 8.

Cosa c’era di così diverso questa volta? Cosa ha reso questo lancio così speciale? La risposta sta nel numero zero.

Offrendo di Windows 10 gratis, Microsoft è stata in grado di capitalizzare un pubblico più ampio di utenti e gettare sementi di interesse per il suo sistema operativo in relazione agli sviluppatori. Allo stesso modo, quando le imprese offrono qualcosa di gratuito, possono accelerare l’acquisizione dei clienti e costruire una base di utenti molto più rapidamente.

Ricordate che ci sono molti fattori che impediscono alle persone di adottare un prodotto o un servizio – il prezzo è uno di loro. Offrendo qualcosa in modo gratuito, si elimina completamente una domanda comune che consumatori fanno quando decidono di provare un nuovo prodotto – “Devo pagare per questo?”

2. La crescita organica

Oltre ad eliminare l’attrito, eliminare il prezzo rimuove anche le barriere dell’adozione in base a motivi socio-economici, che a sua volta pone le basi per una crescita organica. L’azienda, Wattpad, è un primo esempio di questo.

Racconta il suo CEO Allen Lau che quando hanno lanciato Wattpad, il loro obiettivo era quello di collegare i miliardi di persone che cercano divertimento e di fuggire attraverso le storie. In molte parti del mondo, l’accesso al materiale di lettura è limitata, quindi hanno voluto creare un ambiente in cui la gente potesse connettersi, leggere e scrivere storie, indipendentemente dal loro background. Offrire i servizi gratuitamente era centrale nel raggiungimento di questo obiettivo.

Mentre Internet diventa sempre più onnipresente e la tecnologia degli smartphone diminuisce in termini di costi, l’ambiente di Wattpad continua a fiorire e a crescere, perché offriamo i nostri servizi ad punto tale da costringere le persone a scaricarlo. Ora hanno più di 40 milioni di utenti che visitano il loro sito ogni mese e più di 150 milioni di storie disponibili in oltre 50 lingue.

Ancora più impressionante di questo, gli utenti – poiché provengono da ambiti diversi – sono stati in grado di trovare la loro voce unica e mettere in atto il cambiamento sulla piattaforma. Poiché i servizi sono gratuiti, hanno una base di utenti molto più ampia che possa organicamente plasmare la direzione del loro business.

3. Altri modi per generare entrate

Offrire i servizi gratuitamente, naturalmente, non ha senso per ogni azienda, ma per coloro che operano in ambito software o su Internet, il concetto di “gratis” è una vera e propria considerazione che dovrebbe essere fatta. Dopo tutto, ci sono 60.000 applicazioni aggiunte all’App Store di Apple ogni mese. Il prezzo potrebbe benissimo essere il fattore chiave di differenziazione tra voi e un concorrente.

Detto questo, è fondamentale per le start-up prendere in considerazione modi in cui possono generare entrate se non scelgono di offrire i propri servizi gratuitamente. Una possibilità è la pubblicità.

Il sito di e-commerce cinese Alibaba è noto per non caricare alcuna commissione o tassa sui suoi articoli e gestisce miliardi di transazioni. Come fanno a fare soldi? La risposta è che le entrate provengono da Taobao, il loro sito di shopping con i consumatori, e il 100 per cento di esso proviene da annunci.

Un’altra opzione per le start-up da prendere in considerazione è il percorso di aggiornamento, dove un business attira gli utenti con servizi di base gratuiti, ma si offre un accesso avanzato o vantaggi aggiuntivi per un certo prezzo. Questa opzione è popolare tra i siti di streaming di musica, come Pandora o Spotify. Anche YouTube ha recentemente presentato un nuovo servizio a pagamento (YouTube Red) che darebbe agli utenti un’esperienza senza pubblicità e l’accesso esclusivo a nuovi contenuti. È interessante notare che ognuno di questi servizi fornisce un’opzione gratuita per attirare nuovi utenti, e non dimentichiamo che la recente offerta di YouTube arriva anni dopo aver raggiunto una scala difendibile.

Qualunque sia il metodo scelto per fare soldi, fate in modo che esso non alieni i clienti. Offrire servizi gratuiti può certamente attirare la gente, invece inondarli con pop-up o con richieste di aggiornamento del servizio può indurli a non tornare sul tuo sito.

Quindi per riassumere – offrire servizi gratuiti permette alle start-up di differenziarsi dai concorrenti, di costruire rapidamente una base di utenti e creare una comunità che può crescere organicamente. In un mondo dove le entrate spesso dettano ogni decisione, a volte “pensare in base zero” può effettivamente portare le imprese a fare milioni.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.