10 artisti difficili da trovare su cui investire

Se un modo per diversificare i vostri investimenti è quello di investire in arte, vi proponiamo una nuova classifica elaborata dagli esperti di Artprice da utilizzare per le vostre scelte future. Questa classifica rivela i 10 più rari e più performanti artisti all’asta quest’anno. Quando la disponibilità frustra la domanda, secondo la legge del mercato, le stime conoscono nuovi record, soprattutto se si tratta di un artista storico di grande prestigio.

Concentrandosi sugli artisti, di rado si trovano in asta pezzi come questi, così che la classifica risulta essere insolita, e le tendenze attuali restano al di fuori. La storia dell’arte però celebra sempre i suoi grandi e vecchi maestri, in particolare maestri europei (questi ultimi occupano ben 7 posti nella classifica).

Gli artisti italiani attivi tra i secoli 14° e 16° sono particolarmente ben rappresentati in questa lista (ci sono ad esempio personalità del calibro di Lorenzo Veneziano, Agnolo Bronzino, Vittore Carpaccio, e Jacopo Di Cione) accanto al Belgio, alla Germania, e alla Francia e a tre maestri asiatici (la cinese Yang Shen e Kong Shangren, nonché persino una vendita per il giapponese Hasegawa Tohaku).

Nella lista seguente, che comprende nomi di spicco, di vendita e persino alcuni artisti poco conosciuti, questa top ten di artisti e grandi maestri difficili da trovare dimostra che nel campo dell’arte antica, la qualità è ancora la forza principale degli investimenti, indipendentemente dall’artista dietro il lavoro. Scorrendo questo post troverete anche delle informazioni più dettagliate su quattro grandi maestri italiani: Agnolo di C. Allori Bronzino (Firenze, 16 ° secolo), Vittore Carpaccio (Venezia, 15 del 16 ° secolo), Lorenzo Veneziano (Venezia, 14 ° secolo), Jacopo di Cione (Firenze, 14 ° secolo).

10 artisti difficili da trovare su cui investire

1 Agnolo di C. Allori BRONZINO

eleonorauffizi1700

Questo pittore manierista italiano (1503-1572) deve il suo soprannome ‘Bronzino‘ al colore dei suoi capelli o a quello della sua pelle. Figlio adottivo e allievo del Pontormo (circa 1515-1519), dipinse i suoi primi ritratti quando fu chiamato alla corte del ducato di Urbino dalla famiglia Della Rovere nel 1530. Bronzino entrò al servizio di Medici nel 1539 per le decorazioni per il matrimonio di Cosimo I di Toscana e Éléonore di Toledo, per il quale ha impreziosito l’intera cappella di Palazzo Vecchio. Il magnifico ritratto di un giovane uomo nella vendita all’asta di inizio anno da Christie è stato venduto per 9.125 milioni di dollari, nella sua stima. Che cosa lo ha spinto a tale popolarità? Forse perché lo stesso soggetto del Bronzino è l’orgoglio delle collezioni di New York, al Metropolitan Museum. O forse perché la raffigurazione di un uomo che scrive è un implicito auto-ritratto di questo grande pittore, che era anche un poeta.

2 Shen Yang

3 Ludger Tom II Ring

615px-Ludger_tom_Ring_d._J._002

Tra le altre sorprese dell’anno, si nota il piccolo vaso di fiori dell’artista tedesco Ludger Tom II Ring (1522-1584), che è andato a triplicare la sua stima maggiore il 22 aprile da Sotheby, per un prezzo record di 3.130 milioni di dollari comprese le spese.

4 Vittore Carpaccio

Vittore_Carpaccio_026

Emulo di Gentile Bellini e di Lazzaro Bastiani, influenzato dalla pittura fiamminga, Vittore Carpaccio ha avuto un posto eminente nella storia e nell’originalità della scuola veneziana. Gli dobbiamo alcuni cicli forti, tra cui la vita di S. Giovanni e quella della scuola di San Giorgio degli Schiavoni. Questo rinomato, prolifico artista non aveva raggiunto il milione di dollari in asta fino a che non si è avuta la vendita di un piccolo olio su tavola (43 x 38 cm) alla fine di gennaio presso Sotheby. Raffigura una scena di compianto con luce fredda che riflette l’influenza dell’arte fiamminga. E ‘stato venduto per più di 800.000 dollari, che è la sua stima maggiore.

5 Jean Antoine Th. Giroust

Notiamo anche il grande ritratto neoclassico di Mademoiselle d’Orléans che tiene una lezione d’arpa di Jean-Antoine Giroust (1753-1817), che ha raddoppiato la sua stima superiore per raggiungere i 1.445 milioni comprese le spese, e, infine, i 509.000 per il proprietario della leggenda di Sant’Orsola. Quest’ultimo, attivo a Bruges, alla fine del 15 ° secolo, raffigura episodi della vita di Sant’Orsola per una pala d’altare conservata presso il Museo Groeninge (Bruges), ma sappiamo molto poco di lui. Anche se poco conosciuto, il maestro ha raggiunto un record di 509.000 dollari nel mese di gennaio, per un lavoro che ha venduto per l’equivalente di 121.000 dollari 10 anni fa. Così un maestro è in grado di salire alle stelle (+ 320% in questo caso) in questo segmento di mercato definito da una qualità e un pregio rari, dove gli effetti delle tendenze hanno poca influenza.

6 Lorenzo Veneziano

640px-16_Lorenzo_Veneziano,_Christ_Rescuing_Peter_from_Drowning._1370_Staatliche_Museen,_Berlin.

Pittore attivo nella seconda parte del 14 ° secolo italiano, Lorenzo Veneziano era probabilmente l’allievo di Paolo Veneziano, nome noto per il pittore veneziano, molto influenzato dall’arte bizantina del periodo. Lorenzo era abile nell’arte gotica, mentre concede una maggiore importanza ai dettagli naturalistici. Il suo record di milioni di dollari è stato catturato da due pannelli che risalgono al 1368. La freschezza dei colori di Santa Caterina d’Alessandria e di San Sigismondo di Borgogna ha consentito a Sotheby di venderli per 1.325.000 dollari comprese le spese, 500.000 in più della stima superiore.

7 Jacopo DI CIONE

17_Jacopo_di_Cione_Polyptych_San_Pier_Maggiore,_detail_of_predella._1370-71Pinacoteca_Vaticana

Jacopo di Cione è stato incaricato di completare il Trittico di San Matteo degli Uffizi nel 1368 con il fratello Andrea Orcagna, considerato la più forte personalità a Firenze nel 14 ° secolo. Lo stile è caratterizzato grande affettazione, da figure ieratiche e un gusto pronunciato per l’architettura gotica. Una tale bella e caratteristica pala d’altare non era mai stata offerta in asta prima da Sotheby. L’opera è stata venduta per la stima massima, fino a raggiungere 965.000 dollari comprese le spese.

8 SHI & HE Lu & Haixia

9 KONG Shangren

10 Tohaku HASEGAWA

640px-Pine_tree_Flowering_plants_Chishakuin_Tohaku

Via | artprice

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.