Fare chiarezza nelle relazioni

Volete fare chiarezza nel vostro rapporto? Date un’occhiata alle seguenti domande:

A. Hai avuto rapporti precedenti? Se sì:

1. Ci sono tipi specifici di partner che si attraggono o da cui si è attratti?

2. C’è un certo tipo di partner verso il quale si sente avversione?

3. Eri felice in queste relazioni?

4. In generale, hai terminato tu la relazione o l’ha fatto l’altro?

5. Quali credi siano stati i fattori che hanno giocato un ruolo in queste relazioni che non hanno funzionato?

6. Avete un ruolo nel loro non funzionare? Se sì, quale è stato il tuo contributo?

7. Noti dei modelli in tutte le situazioni relazionali e interazioni? Se sì quali?

8. Quali insegnamenti si potrebbero imparare da queste relazioni precedenti?

9. Ci sono stati anche momenti molto piacevoli e positivi in ​​queste relazioni? Se sì, quali?

 

B. I tuoi prototipi parentali:

 

1. Come descriveresti i tuoi prototipi parentali:

a. Tua Madre

b. Tuo Padre

c. Il rapporto tra loro – i modi in cui hanno interagito e comunicato – oppure no.

d. Il tuo rapporto con tua madre

e. Il tuo rapporto con tuo padre.

 

2. C’erano analogie comportamentali tra i tuoi partner precedenti e uno o più dei tuoi genitori. In caso affermativo,

A. Quali sono?

B. Che cosa potresti aver bisogno di imparare per aver «scelto – come anima» l’avere un numero di persone vicine con comportamenti simili?

C. Che cosa vuoi imparare o fare in relazione a ciò?

 

C. C’è una differenza tra ciò che la società e / o i tuoi genitori vogliono per te e ciò che desideri da una relazione? Cosa vuoi fare in merito a ciò?

 

D. Che cosa è importante per te in un rapporto?

(Tieni a mente che potresti avere tutti questi, e forse no. Potrebbe essere necessario scegliere o sacrificarne.)

__1. Avere una relazione a tutti i costi. Avere un partner, figli, famiglia?

__2. Essere innamorati di qualcuno?

__3. Essere amato da qualcuno?

__4. Poter condividere sentimenti e pensieri con qualcuno?

__5. Avere un’interazione vivace e interessante con qualcuno?

__6. Essere socialmente accettati perché si è sposati?

___7. Avere un rapporto in modo da poter avere figli?

___8. Avere una relazione per sentirsi degno degli altri.

___9. Avere una relazione per sentirsi sicuro e protetto?

___10. Avere un rapporto in modo che ci sia qualcuno a casa con me – soprattutto la sera.

Altre esigenze che si spera di aver soddisfatto tramite una relazione.

____________________________________________________________

____________________________________________________________

____________________________________________________________

 

E. Hai notato che potresti avere alcuni dubbi o paure sulla creazione di un rapporto personale impegnato. Se sì perché? Considera le seguenti possibilità.

 

1. Si potrebbe temere l’intimità perché temiamo:

uno. Essere abbandonati

b. Essere sovrastati

c. Essere feriti

d. Rifiuto

e. Che non saremo in grado di essere noi stessi

f. Se ci conosceranno più profondamente, non vorranno stare con noi.

2. Potremmo sentirci vulnerabile e timorosi di essere feriti se ci apriamo e amiamo e preferiamo mantenere una distanza emotiva.

3. Non vogliamo dare all’altro l’idea che lui o lei può fare qualunque cosa voglia di noi.

4. Vorremmo in primo luogo che chiedessero perdono o almeno si rendessero conto dei loro errori.

5. Temiamo di perdere il controllo su di loro, permettendogli di essere troppo rilassati con noi.

6. Noi vogliamo addossare la colpa della nostra insoddisfazione di noi stessi o delle nostre vite su qualcun altro che è “responsabile”.

7. Si crede erroneamente che l’amore richieda che noi lasciamo che questa persona faccia tutto ciò che vuole – a prescindere dall’etica o dalla giustizia – e che ciò sarebbe del tutto inaccettabile.

8. Ci siamo identificati con il ruolo della vittima e abbiamo bisogno di sentirci male e abusati.

9. Siamo nel ruolo di inquisitori e necessitiamo di trovare difetti altrui.

10. Abbiamo paura di esprimere l’amore, perché temiamo che non ci sarà una risposta adeguata da parte degli altri e ci si sentirà rifiutati.

11. Non riusciamo a credere che gli altri ci potrebbero amare.

12. Siamo stati seriamente feriti da questa persona e non possiamo superare questa amarezza.

 

Se siete stati colpiti da questi o altri ostacoli che cosa si può fare per liberarsene?

F. Ti senti infelice da solo?

Per qualche giorno?

Per molto tempo?

Se è così, cosa impedisce di essere felici anche quando si è da soli?

 

1. Hai paura quando sei da solo?

2. Ti senti meno degno quando sei da solo?

3. Sei annoiato quando sei da solo?

4. Non sai cosa fare del tuo tempo?

5. Pensi che non ci sia senso nella vita, quando sei da solo?

5. Ti senti male perché gli altri hanno delle relazioni e tu no?

6. Che emozioni hai quando pensi:

uno. Che non hai un rapporto in questo momento?

b. Che non hai avuto una relazione da qualche tempo?

c. Che i rapporti precedenti non hanno funzionato?

d. Che altri hanno dei rapporti e tu no?

 

7. Cosa vuoi o devi fare per sentirti meglio da solo fino a quando non incontrerai la persona giusta?

 

8. Cosa credi cambierà nella tua vita se avrai un partner d’amore?

 

Rileggi le tue risposte.

Che cosa otterrai che non hai ora?

Ti senti meglio?

Cosa intendi fare?

A volte, la migliore soluzione si trova già dentro di te!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.