Il terzo mese di gravidanza settimana per settimana

Anche nel terzo mese di gravidanza il nostro corpo è interessato da grandi cambiamenti, che costituiscono una tappa fondamentale per il bambino che sta crescendo e per i genitori che l’aspettano con grande gioia.

Il terzo mese di gravidanza: tutto quello che devi sapere

Il terzo mese di gravidanza inizia al compimento di 8 settimane e 6 giorni e termina a 13 settimane e 1 giorno. Dopo i cambiamenti avvenuti nel corso del primo mese di gravidanza e nel secondo mese di gravidanza, queste ulteriori settimane vi vedranno alle prese con alcuni processi che andranno ad incidere sul vostro aspetto esteriore in maniera ancora più decisiva. Non preoccupatevi, tuttavia: il vostro “stato interessante” vi renderà l’immagine della salute.

Su come calcolare le settimane di gravidanza leggi: > Calcolo settimane gravidanza: come fare

Cambiamenti nel corpo

La prima cosa che noterete in questo periodo riguarda la vostra bellezza. Non avrete infatti mai avuto capelli così belli e lucenti. Il merito di questo piccolo miracolo è ovviamente degli ormoni, che attraversano una fase di massima attività. Il vostro ciclo ormonale renderà più lucenti i vostri capelli ma potrebbe anche apportare qualche piccolo scompenso alle vostre gengive. Queste potrebbero infatti anche risultare piuttosto morbide o iniziare a sanguinare. Inoltre, potreste essere più soggette a sviluppare delle piccole carie. Per evitare questo tipo di problema dovrete prestare un po’ più di cura e attenzione alla vostra igiene orale. Lavate quindi regolarmente i denti seguendo le indicazioni del vostro dentista di fiducia e usate un buon collutorio.

terzo mese di gravidanza

Nel corso del terzo mese di gravidanza aumenteranno ancora le dimensioni del vostro seno. Questo piccolo particolare potrebbe non sfuggire alla persone più attente e a quelle che vi conoscono meglio. Per stare più comode potete acquistare in questo periodo un reggiseno premaman, di quelli con fascia regolabile sottoseno, che offre sostegno senza stringere, e coppe più morbide adatte al nuovo volume assunto dal vostro seno di sempre.

La nona settimana di gravidanza

Nel corso della nona settimana di gravidanza il bambino è ormai cresciuto: le manine e i piedini si sono ben sviluppati e anche la testa ha assunto una forma più tonda, che si muove sopra un piccolo collo oramai finalmente tornito.

La decima settimana di gravidanza

Nel corso della decima settima di gravidanza il feto ha oramai assunto le dimensioni di una arancia. La vostra pancia, tuttavia, ancora non è aumentata di volume perché la maggior parte di essa rimane nascosta nel bacino. Tutto si svolge ancora nell’incavo protettivo dell’utero. Il vostro bambino raggiunge ora una lunghezza compresa tra i 4 e i 5 centimetri.

Nel corso di questa settimana, però la placenta inizia a produrre anche un secondo ormone fondamentale allo sviluppo della gravidanza: il progesterone.

L’undicesima settimana di gravidanza

Se nel corso delle settimane precedenti avete sofferto in particolare di forti nausee, nel corso dell’undicesima settimana di gravidanza ci sarà per voi una bella notizia: dovreste cominciare ad avvertire di meno questi fastidi, che dovrebbero via via diminuire fino ad attenuarsi del tutto nel corso del secondo trimestre. Nel frattempo nel vostro corpo aumenterà anche la frequenza del battito cardiaco; questo è dovuto all’aumento del volume sanguigno: la quantità di sangue che circola all’interno del vostro corpo continuerà ad aumentare fino alla 30 esima settimana.

Nel corso dell’undicesima settimana di gravidanza nel corpo del piccolo cominciano a formarsi anche i caratteri sessuali, ovaie o testicoli a secondo del sesso del nascituro. Insieme a questi continueranno a crescere anche gli altri organi, che arriveranno a completamente nelle restanti settimane di gestazione.

La dodicesima settimana di gravidanza

I cambiamenti nel corpo del bambino continuano anche nel corso della dodicesima settimana di gravidanza: è adesso infatti che si formano le palpebre e in modo più definito tutto il sistema muscolare. Da questo momento in avanti, quindi, avvertirete il bambino muoversi sempre di più. Al termine di questa settimana il feto dovrebbe avere una lunghezza di circa 5 – 6 centimetri e pesa circa 20 grammi.

La tredicesima settimana di gravidanza

Nel corso della tredicesima settimana di gravidanza, come abbiamo ricordato all’inizio, entrerete nel vostro secondo trimestre e da questo momento in poi potrete vivere in maniera più tranquilla e rilassata la vostra gestazione perché si ridurrà di molto anche il pericolo di un aborto spontaneo. Questo momento sarà quindi per voi un momento di grande gioia, per il raggiungimento di un traguardo importante.

Nel corso di questi giorni, inoltre, vedrete anche scomparire un altro dei tipici fastidi della gravidanza che avete avvertito nei primi mesi. Sentirete molto meno spesso il desiderio di andare in bagno a fare pipì perché l’utero smetterà di premere sulla vescica e ridurrà lo stimolo.

terzo mese di gravidanza esami

Per quanto riguarda invece lo sviluppo del vostro bambino, nel corso di questi giorni si potrà già osservare in maniera chiara la testa e le natiche, che avranno assunto una forma piuttosto tonda. Gli organi sessuali sono ancora incompleti ma già visibili. Braccia e gambe hanno assunto le proporzioni normali e si vedranno comparire piano piano anche le prime unghie. Nello stesso momento continueranno a crescere e a rafforzarsi anche le ossa della colonna vertebrale e della cassa toracica.

Beatamente cullato dal liquido amniotico il vostro bambino comincerà in questo periodo a interagire sempre di più con l’ambiente che lo circonda e a prendere confidenza con il proprio corpo. Riesce infatti a piegare le dita delle manine e dei piedini e dare i primi calcetti, apre e chiude i pugni e aggrotta anche i muscoli della fronte. A volte gli capita anche di bere del liquido amniotico, che poi viene eliminato attraverso la vescica.

Cosa fare nel terzo mese di gravidanza

Nel corso del terzo mese di gravidanza si entra in quello che è considerato il periodo più bello di tutto il periodo di gestazione, in cui vengono a ridursi i fastidi dei primi mesi e i cambiamenti che avvengono all’interno del nostro corpo ci rendono più belle e piene di energia positiva.

Per quanto riguarda invece gli esami da fare nel corso del terzo mese di gravidanza, in questo periodo si può in generale effettuare la translucenza nucale e l’amniocentesi, scelte che forse avete già preso nel periodo precedente e ed esami che avete già stabilito di effettuare con il consenso del vostro ginecologo. L’amniocentesi è esame prenatale piuttosto invasivo che serve per diagnosticare eventuali anomalie fetali dovute ad alterazioni del patrimonio cromosomico. La translucenza nucale è invece un esame non invasivo, che viene effettuato tra l’undicesima e la quattordicesima settimana, che può essere utilizzato sempre per rilevare la presenza di eventuali anomalie cromosomiche nel feto.

Tra gli esami da effettuare nel corso di questo mese di gravidanza c’è l’ecografia morfologica, che di norma si prenota ora e si effettua tra alcune settimane. Un’altra cosa su cui potete cominciare ad informarvi è il corso pre-parto, che vi sarà molto utile nei mesi successivi.

Sugli esami da effettuare nel primo trimestre di gravidanza leggi anche: > Esami gravidanza primo trimestre

Cosa non fare nel terzo mese di gravidanza

Scomparse le nausee e gli stimoli continui ad andare in bagno, una cosa a cui dovrete fare caso sarà la vostra alimentazione. Cercate di mantenere sempre una alimentazione equilibrata e non lasciatevi andare alle libertà che non vi siete potute concedere nei mesi precedenti. State attente ai vostri valori del ferro, perché potreste soffrire di piccole forme di anemia. Il vostro medico curante potrebbe allora prescrivervi degli integratori ad hoc.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.