Allattamento: tempi e modalità della poppata

La prima regola da rispettare durante il periodo d’allattamento è che i pasti del bambino non devono osservare orari troppo rigidi ma rispettare ogni desiderio di poppata del bambino e finchè ne ha voglia. E se il bambino è correttamente attaccato al seno si evitano danni fisici ai capezzoli.

L’allattamento senza limiti di tempo, con numerose poppate di giorno e di notte favorisce tantissimo la produzione del latte materno ed evita che il lattante manifesti il suo bisogno nutritivo attraverso lunghi pianti.

La durata media di una poppata nel neonato è di circa 15 minuti per parte ma, come già accennato, è preferibile condedergli tutto il tempo che desidera proprio perchè il contatto con la madre è di straordinaria importanza sia dal punto di vista fisico che da quello psicologico.

Rispettando questi tempi e adottando questo stile di allattamento il bambino si nutrirà almeno 8-10 volte al giorno (con la media di una poppata ogni 2-3 ore). Ovviamente questo ritmo andrà diminuendo con il passare del tempo. Nello specifico, l’alimentazione del neonato dalla nascita fino allo svezzamento, dovrebbe seguire in modo generale questi tempi:

Nascita – primo mese: 7 pasti
Secondo mese e parte del terzo: 6 pasti
Fine del terzo mese fino al quinto mese: 5 pasti
A partire dal sesto mese e oltre: 4 pasti

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.