Un piccolo stratagemma per perdere peso

Le ‘diete’ non funzionano a causa di quello che normalmente si associa alla parola dieta. Dieta significa dolore e tortura, ed è interessante scoprire che cosa scatta in mente quando si sente la parola ‘Dieta': scuse e frasi del tipo non riesco a perdere peso, il cibo delle diete è noioso o non ho pazienza di aspettare i risultati.

Quindi esaminiamo alcuni semplici principi. Supponiamo che siamo 10 chili in sovrappeso. Dimentica la parola ‘dieta’… Basta fare le seguenti operazioni:

1. Scrivete tutto quello che mangia e si beve per un periodo di sette giorni.

2. Fai un cerchio intorno a tutti i ‘vizi’: tutti li hanno, biscotti o cioccolato o vino. Tutto quello che devi fare è trovare un modo semplice per mangiarne di meno. Pensa a qualcosa che ti fa davvero star male: un capello nel piatto o la mosca nel bicchiere. Quindi fai quanto segue: strofinate l’indice e il pollice insieme mentre pensi a ciò che ti causa la nausea. Ogni volta che ti senti tentato da uno dei vizi basta strofinare il pollice e l’indice insieme, e la tentazione sparirà!

Così facendo si avvierà il processo di perdita di peso. Non è mettersi a dieta: perdere peso è un percorso lento e graduale che inizia da piccoli passi. Quello che abbiamo proposto è solo un piccolo stratagemma per eliminare alcuni dei vizi alimentari, che solitamente sono proprio i cibi che concorrono maggiormente all’accumulo del peso.

Tutto quello che devi avere è il controllo del peso, e questo semplice passo è l’inizio di un lungo cammino per raggiungere il tuo peso ideale, mentre tagli in modo indolore i tuoi “vizi”.

Commenti

ELENCO TAG
Articolo precedente
Articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.