Sintomi e diagnosi dell’anemia nel bambino

Sintomi anemia

L’anemia può manifestarsi ad ogni età, sia su adulti che su bambini e si può presentare con sintomi differenti.

Rispetto agli adulti, però, nei bambini i sintomi si manifestano in maniera più veloce e sono più marcati proprio perchè i più piccoli, trovandosi nella fase di sviluppo, hanno più bisogno di tutte le sostanze che il sangue trasporta.

I sintomi tipici procurati dall’anemia nei bambini sono: pallore al viso e alle mucose della bocca e della lingua.

A questi si aggiungono anche la stanchezza, lo scarso appetito, irritabilità, aumento del battito cardiaco, mal di testa, ittero (sintomo tipico dell’anemia che aumenta la distribuzione dei globuli rossi).

La diagnosi verrà formulata dal pediatra in base ai sintomi presenti e, se precoce, darà senz’altro risultati migliori: dopo aver analizzato la situazione il medico prescriverà gli esami da effettuare. Le analisi serviranno a controllare nello specifico il dosaggio del ferro, che dovrà trovarsi entro valori normali per l’età del bambino (e comunque inferiore a 30 mg/dl).

Altri valori da controllare saranno quello della ferratina, che dovrà essere inferiore a 10 mg/ml e la capacità di trasportare il ferro dalla transferrina, che dovrà essere superiore a 350 mg/dl.

 

 

Commenti

Articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.