Sintomi delle allergie non alimentari nei bambini

I sintomi delle allergie non alimentari nei bambini sono in stretta relazione all’età nella quale si manifestano.

La cute di solito viene colpita dai 6 mesi al terzo anno di vita, con manifestazioni come, ad esempio, la dermatite atopica (più della metà dei casi riguarda bambini con meno di un anno). Nei neonati compare in genere dopo il terzo mese; la dermatite si presenta con rossori sulla cute e prurito e si manifesta prima su guance e fronte, poi sul tronco, poi nelle pieghe degli avambracci e delle gambe e a volte anche nell’area del pannolino. Quando invece il bambino è un pò più grande, le chiazze si manifestano in maniera simmetrica su collo, gomiti e ginocchia e tendono a diventare più secche. In ogni circostanza, comunque, questo tipo di dermatite causa un prurito aggressivo e insopportabile, soprattutto nelle ore serali.

L’apparato respiratorio viene colpito in genere tra i 6 e gli 8 mesi con manifestazioni asmatiche, riniti e bronchioliti.

Infine l’apparato digerente che può essere colpito sin dalla nascita con manifestazioni come coliche, vomito, diarrea e poca crescita.

In base ai sintomi che si presenteranno sul bambino, non sarà sufficiente solo la diagnosi formulata dal pediatra, ma occorrerà che questa venga confermata da test specifici.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.