Utilizza tutti i sei sensi per essere più romantico (parte prima)

“Sapere di cosa il tuo partner ha bisogno è il tuo sesto senso” – Heidi Richards

Chiamala intuizione. Chiamala ESP. Tutti noi la abbiamo e possiamo usarlo per creare un rapporto duraturo e romantico. Quando il nostro sesto senso è in marcia, è come uno di quei momenti senza tempo tra due persone quando nient’altro  e nessun altro al mondo esistono. Non sto parlando di sesso, qui. Sto parlando di quando due persone si collegano ad un livello che va al di là del fisico. Mi spiego. Sono stato sposata per 16 anni con un uomo buono, era un buon padre e un buon lavoratore.

In effetti, raramente abbiamo avuto un conflitto nella nostra vita. Per alcune donne ciò potrebbe essere sufficiente. Eppure mancava qualcosa nella nostra relazione. Semplicemente lui non mi “prendeva”. Anche dopo più di 16 anni di matrimonio, lui non sapeva bene cosa mi piacesse o che cosa mi mandava in bestia.

 

Era inevitabile che non saremmo stati insieme per sempre.

 

Poi ho incontrato un uomo con cui sono stata per quasi 14 anni. Era come se sapesse quello che istintivamente mi piaceva senza che glielo dicessi. Raramente passava un giorno in cui uno di noi non si chiamava per parlare di qualcosa che l’altro stava pensando o andava al negozio e comprava la cena (proprio quello che l’altro desiderava, senza averlo mai detto).

Ci prendiamo in giro l’un l’altro su quanto è acuto il nostro sesto senso in determinati momenti. Lo trovo molto romantico. La definisco una connessione con qualcosa di più e superiore a quanto i sensi fisici siano in grado di distinguere.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.