Le 7 leggi infallibili per relazioni di successo (seconda parte)

Molti pensano che le relazioni esistano per renderli felici. Quando scoprono una persona speciale, credono che l’amore cresca naturalmente. Ma nei rapporti incontriamo di tutto, sfide, gioia, soddisfazione, perdita. Eppure, nonostante tutta la formazione nella vita, raramente conosciamo la grinta delle relazioni, come costruire il rapporto in modo da tirare fuori il meglio in tutto.

Legge # 5: Non tentare di modificare o correggere l’altra persona. Lascia che tutti siano quello che sono, incluso te stesso.

Così molti di noi sono ossessionati col cambiamento o dall’aggiustare tutti. Questa non è amicizia, ma manipolazione.  Molti credono che se si ha cura a sufficienza della persona, cambierebbero certamente per loro. Questo non è così. Cambiare un altro non è il tuo lavoro. Scopri chi è davvero la persona con cui stai. Se qualcuno si sente accettato, può cambiare, se vuole.

Legge #6: Conoscere la differenza tra amore reale e contraffazione.

Sentirsi felici, alti, eccitati o legati ad una persona, possessivi o dipendenti non è amore. La sua infatuazione, le emozioni, l’ego o la dipendenza, di solito sono basate sulla fantasia. Inevitabilmente, le fantasie svaniscono. La gente sente poi che l’amore è finito. E non è finita, è solo stata una forma di amore contraffatta. Dobbiamo imparare la differenza tra amore vero e falso, tra l’amore e fantasia. L’amore contraffatto comporta sempre lotta e dolore. Il vero amore non lo fa mai. Il vero amore è un verbo. Non si basa semplicemente su sentimenti, che vanno e vengono, ma sulle azioni. È importante imparare a” costruire l’amore “. Costruisci l’amore e sarai amato. In cambio.

Legge # 7: Vedi il meglio negli altri e in te stesso.

Quello che vediamo negli altri, lo rechiamo in loro. Se ci concentriamo sui loro punti negativi (e li facciamo conoscere loro), si può essere certi che la negatività aumenterà. Quando ci concentriamo su ciò che è buono in quella persona e lo facciamo sapere loro, questo tira fuori il meglio. Meglio una persona si sente con se stessa, meno bisogno avrà della negatività. Spesso può semplicemente svanire per conto suo.

Legge # 7 ½: La legge Maestra Quando arrivano diamo loro il benvenuto, quando vanno non li inseguiamo

Comprendere che ogni relazione dura per un certo periodo di tempo. Siete venuti insieme per imparare gli uni dagli altri, condividere, divertirsi e spesso proseguire da soli. Questo non è rifiuto, ma crescita e cambiamento. Il cambiamento è naturale e inevitabile. Non lo vedo come un fallimento. Non vederlo come perdita. Non cercare di controllare quando arriva il tempo di andare. Renditi conto che se la persona si suppone stia con voi più a lungo, tornerà da sola. La più grande arte delle relazioni è saper lasciare andare. Quando qualcuno di nuovo viene date loro il benvenuto, quando è il momento di lasciarlo andare, ringrazia la persona per tutto quello che hai ricevuto da essa e lasciala andare.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.