Attenzione ai radicali liberi

Pensate al vostro corpo come una macchina che utilizza energia. Come tutte le macchine anche il corpo genera degli scarti dalle sue attività, questi rifiuti pericolosi sono delle molecole note come radicali liberi.

Non c’è modo di evitare i radicali liberi, perché non solo sono prodotti dal corpo, ma sono anche presenti nell’ambiente. I radicali liberi sono prodotti dal fumo e dalle esposizione a radiazioni di basso livello prodotte dalle apparecchiature elettroniche.

I radicali liberi danneggiano il DNA delle cellule del corpo e si depositano in placche nelle arterie. I ricercatori ritengono inoltre che i radicali liberi portano alla malattia di Alzheimer e ad alcune forme di cancro.

Ma non tutto è perduto, perché i radicali liberi si possono combattere con gli antiossidanti, di cui sono ricchi, ad esempio, gli alimenti vegetali. Ciò significa che qualsiasi dieta carente in frutta e verdura, e quindi di antiossidanti, porta inevitabilmente alla malattia.

Il corpo non può funzionare correttamente se è pieno di radicali liberi. Eliminando i radicali liberi le cellule rimangono forti, si riproducono correttamente e invecchiano più lentamente. La presenza dei radicali liberi è implicata in molte malattie croniche, in particolare allergieproblemi circolatori e processi distruttivi come l’infiammazione e l’artrite.

Anche il cervello soffre per la presenza dei radicali liberi che possono causare perdite di memoria e sbalzi di umore. Gli antiossidanti agiscono anche come una spinta al sistema immunitario, aiutandovi a proteggervi dagli allergeni.

Con lo stile di vita frenetico di oggi, molte persone non hanno il tempo di preparare i pasti adeguati e aumentare così l’assunzione di particolari vitamine (C, D, ed E) che sono dei potenti antiossidanti. Se vi rendete conto che nella vostra alimentazione non ci sono abbastanza cibi che contengono antiossidanti, arricchite i vostri pasti con degli integratori.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.