Le proteine e i grassi

Le diete ricche di proteine ​​sono spesso piene di grassi nascosti. 

Per esempio, consideriamo la carne macinata di manzo. Il Center for Science in the Public Interest, in una relazione on-line su www.cspinet.org, dice

l’USDA permette alcune etichette sulle carni bovine che sarebbero illegali su altri alimenti. Il manzo aggiunge più grassi saturi alla dieta media rispetto a qualsiasi altro alimento singolo.

La USDA permette  non più del 10 per cento di grassi, in peso, nella maggior parte dei cibi che sono classificati come ‘magri’. Ma l’USDA permette alla carne macinata di manzo che ha fino al 22,5 per cento di grassi, di essere chiamata ‘magra’.

In contrasto, le proteine ​​vegetali, come cereali e legumi, hanno molto meno grasso del manzo e nessuno di essi è saturo. Il tempeh, un cibo asiatico a base di soia e fagioli con attenta fermentazione, ha più proteine ​​di un importo pari (in volume o in peso) di carne macinata, e contiene anche tutti gli aminoacidi essenziali.

Mangiare tutte le verdure e la frutta che si riesce, ma senza salse, condimenti, zuccheri aggiunti, burro, margarina o formaggio. Lo stesso vale per gli alimenti provenienti da cereali, come pane integrale e pasta. Ottenere almeno alcune delle vostre proteine ​​da fonti vegetali. Evitare tutti i cibi fritti nel grasso o nell’olio. Si può perdere fino a un terzo del colesterolo nel sangue riducendo il consumo di carne bovina e di maiale e aumentando l’uso di pesce arrostito e cotto al forno e pollo e consumando gli alimenti di soia che sono ora disponibili.

Commenti

Articolo precedente
Articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.