Prezzo da record per il Glenfiddich del 1937

Per oltre 120 Glenfiddich è stata l’unica distilleria di single malt whiskey a rimanere a conduzione famigliare e il suo whiskey è quello che ha avuto più riconoscimenti nel mondo, segno della passione e dell’impegno che da sempre contraddistingue la distilleria e che si sono tramandati intatti attraverso le generazioni.

Spesso la distilleria ha prodotto delle bottiglie particolari o delle edizioni limitate per la felicità dei suoi estimatori, come è accaduto qualche tempo fa con le 11 bottiglie della collezione Janet Sheed Roberts Reserve, che sono state vendute a prezzi da record.

In questi giorni la distilleria ha messo a segno un altro successo con la vendita di una bottiglia del 1937 all’asta di vini e alcolici d’eccezione che si è tenuta alla casa d’aste Christie’s.

La rarissima bottiglia è stata venduta per 71.700 dollari che ben valgono la sua unicità.

Anche David Stewart, Glenfiddich Malt Master, descrive la bottiglia che appartiene alla serie Glenfiddich Rare Collection del 1937 come un ottimo whisky di malto dal carattere unico ed eccezionale.

Si tratta del whiskey più antico di tutta la Scozia e quello con la maturazione più prolungata. Il whisky contenuto in questa bottiglia è infatti stato distillato nel 1937 ma imbottigliato solo nel 2001, e ne esistono, al mondo, solo 61 esemplari.

È questo il motivo del suo strabiliante prezzo, che continua a crescere ogni volta che una bottiglia viene messa in vendita.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.