Le potenzialità di dimagrimento

Il primo passo da fare quando si decide di mettersi a dieta è quello di fare un esame approfondito e onesto di se stessi. È un piccolo sforzo necessario che aiuterà a capire quali sono i reali obiettivi da perseguire e ciò che si deve fare per poter avere la probabilità di raggiungerli.

L’auto esame deve iniziare con la compilazione di un elenco di tutti quei pensieri negativi che avete su di voi e sul vostro modo di essere: ‘sono indisciplinato’, ‘non so gestire il mio tempo’, ‘nono sono costante’, ‘non mi esercito abbastanza’ etc.

Si dovrà decidere già prima di iniziare questo processo che non bisogna scoraggiarsi: queste sono cose che si ammettono a se stessi, ma certamente non possono controllare la vostra vita.

Successivamente, compilate un secondo elenco che include tutto ciò che vi piace di voi. Continuate fino a quando questo elenco sarà più lungo del primo che è stato compilato. Si potrebbero includere cose come: ‘io sono un bravo cuoco’, ‘so far ridere la gente’, ‘gioco bene a calcio’, ‘mia figlia ama il mio modo di decorare la sua stanza’.

Poi, prendete la tua lista dei pensieri negativi e trasformatela nella lista delle potenzialità. A tale scopo, create una immagine positiva per ogni lato negativo che avete elencato. Invece di “non riesco”, scrivete “ce la farò”.

Si tratta di una sorta di rito di purificazione. In questo modo eliminerete tutti i lati negativi per sempre! Bruciateli, gettateli nel cestino, stracciateli… non sono più una parte del vostro pensiero su di voi.

Ora, mettete la vostra lista dei potenziali in un posto di rilievo. Sullo sportello del frigorifero, nel vostro diario quotidiano o in una cornice sulla scrivania. Assicuratevi di averla di fronte a voi ogni singolo giorno in modo che siano loro a farsi leggere costantemente e a riprogrammare i vostri pensieri quotidiani.

Commenti

ELENCO TAG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.