Non siate ossessionati dalle calorie

Uno dei pericoli della dieta è la ‘mentalità dieta’. La costante necessità di pesare, misurare, contare il cibo che per la maggior parte di coloro che sono a dieta può diventare un ossessione che si avvicina a quella vissuta da qualcuno con un disturbo alimentare.

È possibile perdere peso senza diventare ossessionata dal cibo?

Il Dr. David Katz, autore di The Way to Eat, suggerisce un modo migliore. Mentre è importante bilanciare le calorie che si mangia con le calorie bruciate non è necessario contare ogni caloria. Al contrario, egli suggerisce di concentrarsi sul mangiare bene per la vostra salute e la perdita di peso verrà da sé.

I suggerimenti includono di evitare alimenti altamente trasformati che contengono aggiunta di zuccheri, grassi, amido e sale per sostituirli con cibi più sani con liste di ingredienti brevi. Evitare cibi con esaltatori di sapidità, come il glutammato monosodico e lo sciroppo di fruttosio, che tendono a stimolare l’appetito e fanno venir voglia di mangiare ancora di più. Invece, concentrarsi su alternative più sane all’interno dei gruppi alimentari.

Questo è molto più facile da fare di quanto si potrebbe pensare. Un semplice cambiamento nella vostra dieta, come sostituire la panna nel caffè con una a basso contenuto di grassi fa risparmiare 50 calorie per tazza. Se si beve un sacco di caffè, questo cambiamento comporta un abbassamento sostanziale dell’apporto calorico giornaliero complessivo – con il vantaggio di darti tutto il calcio e la vitamina D con meno della metà del grasso.

Bastano pochi minuti per analizzare la dieta e capire le cose a cui non si può rinunciare e quelle di cui si può fare a meno. Non posso vivere senza la crema nel caffè? Salta il cornetto che di solito mangi o sostituiscilo con un alimento con meno grassi. Mangiare sano significa fare delle scelte – non un ossessione.

Ecco alcuni altri suggerimenti per non essere ossessionati dalle calorie e iniziare a mangiare sano:

1. Sostituite il cornetto con cereali integrali senza zuccheri aggiunti.

2. Mangiare alimenti naturali al posto di quelli trasformati che contengono zucchero aggiunto e oli per la stabilizzazione.

3. Tenere un sacchetto di frutta secca nel cassetto della scrivania (contengono molto potassio) e mangiatelo a metà mattina. Sarete molto meno inclini a mangiare troppo a pranzo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.