Non cadere in errore

Cercate di evitare l’errore di far capire al vostro corpo quale sia il vostro gioco. Evitate questi errori e vedrete dei veri progressi.

Vi capita mai di pensare che vi state allenando duramente ma non sembra accadere nulla? Vi siete mai chiesti il perché?

Perché i medici consigliano di prendere antibiotici solo per un breve periodo di tempo? Lo fanno perché il corpo costruisce un sistema immunitario per loro. Uno dei più grandi errori che tutti abbiamo fatto nella nostra ricerca per una buona salute è quello di crearci una situazione comoda e fare la stessa routine di allenamento e mantenere il vecchio piano di alimentazione. Indovinate un po’? Il corpo si adatta a queste routine quotidiana e si annoia.

L’esercizio fisico e la perdita di peso è una costante spinta al potenziamento mentale e fisico. È difficile da spiegare, ma dopo circa dieci settimane con lo stesso piano di allenamento e dopo aver mangiato lo stesso cibo ad ogni pasto, il corpo si adatta e le frequenze cardiache scendono e i muscoli non sono più sovraccarichi. Qual è la risposta, allora?

Bisogna scuotere costantemente il corpo verso nuovi obiettivi. Se si è in grado di portare avanti il livello di allenamento si avrà una migliore possibilità di perdere peso e di mantenere la longevità del vostro allenamento.

Tuttavia, ci vorrà un po’ di impegno da parte vostra. Probabilmente questo vi porterà a dover a dormire di meno e a provare dolore ai muscoli o dei dolori generalizzati, ma questo vi fa capire che il vostro corpo sta lavorando e continua a bruciare grassi e calorie.

Non cadete nell’errore di far abituare il vostro corpo all’esercizio fisico, ma chiedete sempre di più da voi stessi e vedrete migliorare continuamente la vostra forma fisica.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.