Le foto del matrimonio? Low cost grazie ai selfie

Anche nelle cerimonie più sobrie e più modeste le foto del matrimonio non possono proprio mancare. Ma a volte non è sempre facile trovare il fotografo o il tipo di servizio fotografico che si desidera con il budget che si ha a disposizione. Per questo c’è anche chi ha provato a sperimentare altre soluzioni. Decisamente low cost

Ci ha pensato una ragazza, Liisa Luts, in occasione delle sue nozze. Fotografa in prima persona, gestisce uno studio fotografico e una società di grafici professionisti a Tallinn, in Estonia. E per immortalare il fatidico giorno del sì ha avuto un’idea davvero speciale. Quando stava progettando il suo matrimonio, che si è tenuto il 28 agosto scorso, ha deciso di essere la fotografa di se stessa e del suo futuro marito.

lifebuzz-cf136946ad94c9cfb91495f182f38ffe-limit_2000

Sì, la decisione di Liisa può sembrare un poco originale e insolita, dato che lei stessa conosce un sacco di grandi fotografi che avrebbero potuto catturare in maniera sublime ogni attimo di quel giorno così speciale per loro. Ma, come ha raccontato all’Independent, la tentazione di prendere la sua macchina in mano anche quel giorno era troppo forte. E così ha pensato ai selfie.

“Ho sentito che per per le foto del matrimonio, essendo coinvolta in prima persona, volevo qualcosa di diverso, non quegli scatti di bellezza appositamente composta e non una galleria di foto eccezionalmente glamour post – elaborazione. Con tutto il rispetto per i fotografi che realizzano servizi fotografici di matrimonio, volevo per noi qualcosa di più nostro e quindi di più autentico. “

Liisa Luts ha così documentato il giorno delle sue nozze dal momento in cui si è svegliata, il 28 agosto scorso, sino alla sera. Le sue foto – o meglio i suoi selfie – ritraggono i più bei momenti di intimità della coppia, mentre si prepara insieme a casa, ma ci sono anche alcuni scatti in soggettiva che attraverso lo sguardo di Liisa mostrano gli attimi più importanti di quella giornata.

Le foto del matrimonio Liisa Luts: tra selfie e scatti in soggettiva

lifebuzz-1bc42b5b275f0e978e7111c207a35546-limit_2000

lifebuzz-53745acd35b19818dd2d1bbc0b4fd771-limit_2000

lifebuzz-65732e53658491c96923286725161b22-limit_2000

lifebuzz-18b3b713cdac4376346aad8e42c3e8a5-limit_2000

lifebuzz-f1c5433ec2e2f6a180cdb566c5fded8e-limit_2000

lifebuzz-2bb76cd80a63c7c746c4479e73c7ac1b-limit_2000

lifebuzz-9651561a6b30497103f93fd45c8aabb2-limit_2000

lifebuzz-fce88591dafe4e78a23b3b05098fd471-limit_2000

lifebuzz-c8b387e8d6725c47b68de934eec25c77-limit_2000

lifebuzz-31d80df78904542f12aec670e2a523fe-limit_2000

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.