La comunicazione nella coppia

Si parla molto spesso del potere della comunicazione: basta notare quanto influenza possano avere i mass media come la televisione o internet nella strutturazione di particolari rappresentazioni sociali.

Se per alcuni versi la comunicazione che avviene tra le persone è un fatto, un dato scontato, per altri versi parlare di comunicazione è come cercare di essere consapevoli dell’aria che si respira:

ci si accorge della sua importanza solo quando viene a mancare.

Immersi come siamo in processi di comunicazione, finiamo per sottovalutare la sua importanza e non ci rendiamo conto quanto il modo di comunicare influenzi le relazioni e i rapporti interpersonali.

Innanzitutto ricordiamo un vecchio principio piuttosto datato ma che è sempre utile tenere a mente secondo cui è “impossibile non comunicare”.

Per certi versi anche rimanere in silenzio è una comunicazione molto forte che può assumere vari significati come ad esempio “Non voglio essere disturbato” ma anche “Preferisco rimanere solo” e tanti altri che per brevità, lascerò all’immaginazione del lettore.

Oltre alla comunicazione delle parole, che per altro non è sicuramente da sottovalutare, possiamo distinguere altri tipi di comunicazioni:

quello dei comportamenti o delle azioni, quello del linguaggio non verbale ovvero il linguaggio del corpo, ma anche la comunicazione attraverso la scrittura o altre forme di espressione quali la danza, la musica o la poesia.

In particolare bisogna sottolineare come anche la comunicazione del corpo è un tipo di comunicazione che è stato oggetto di studio da parte dei ricercatori delle scienze sociali. Il modo in cui si organizza la propria postura, il modo in cui ognuno si descrive, agli altri e a se stesso, è un modo specifico di comunicare.

Le spalle incurvate possono dire al mondo intero, ma anche a me stesso, di quante responsabilità mi sia caricato;

così come la tensione muscolare stessa informa riguardo al proprio stato di tensione psicologica e quindi emotiva.

Se comunque è vero che comunicare bene è importante per gestire al meglio i propri rapporti interpersonali, questo assunto (per certi versi piuttosto banale) diventa ancora più essenziale nel rapporto di coppia nell’amore. In tale situazione i fraintendimenti, le incomprensioni, il sentirsi non ascoltati sono spesso all’ordine del giorno.

Cosa poter fare per migliorare la propria comunicazione, specie nella coppia?

Diciamo che è inutile attendere che a cambiare la situazione sia l’altro:

si tratta il più delle volte una speranza vana che cade nel vuoto (tante volte entrambi i membri della coppia aspettando che sia l’altro a fare la prima mossa rimangono in attesa per anni)..

In seconda battuta, iniziate ad interrogarvi profondamente sul vostro stile comunicativo:

Tendete a parlare a vanvera, ipergeneralizzando senza alcuna attenzione per l’interlocutore?

Avete molta difficoltà ad ascoltare l’altro?

A partire da queste domande potete cominciare a prendervi la responsabilità della comunicazione di coppia, perchè se è vero che per comunicare in coppia si contribuisce in due, è vero anche che domandarsi qual’è la propria parte può essere molto utile ad aggiustare le cose.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.