Inserimento della baby sitter

inserimento baby sitter

Come già evidenziato nel post dedicato alla ricerca di una baby sitter, questa figura deve essere in grado di instaurare un buon rapporto sia con il bambino che con i genitori. 

E’ molto importante che la mamma non accenni a sentimenti di gelosia nei suoi confronti ne che sia in preda ai sensi di colpa per il distacco momentaneo dal proprio bambino. Ma è anche importante che la baby sitter, dal suo canto, non confonda la propria prestazione professionale (richiesta) con l’ambito materno (che non le compete).

Dimostrazioni di affetto dei genitori

E’ necessario che la baby sitter cominci a frequentare la casa in modo graduale nei primi tempi e che anche la mamma passi dei momenti assieme ad entrambi: questo le sarà d’aiuto per capire se la baby sitter è adeguata al ruolo ma anche per insegnarle come il bambino manifesta i proprio bisogni; in più il bambino si abituerà gradualmente all’assenza della madre. Anche se il bambino dimostra sin da subito di gradire la nuova presenza, è meglio non lasciarlo alla baby sitter troppo presto: solo quando la presenza della baby sitter sarà abitudinaria, allora la mamma potrà lasciarle il bambino per lunghi periodi.

► Dimostrazioni di affetto del bambino

Infine, anche se si è portati a pensare che il bimbo è troppo piccolo per comprendere, è importante fargli capire che la sua mamma starà via per poco tempo e che, nel frattempo, rimarrà in compagnia della baby sitter. Non serve uscire di nascosto, ma salutare tranquillamente il proprio figlio: questo lo aiuterà a mantenere la fiducia nella proprio mamma e nel suo ritorno.

 

Commenti

Articolo precedente
Articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.