Gestire i fastidi comuni in gravidanza

La gravidanza non è priva di effetti collaterali. Durante la gravidanza il vostro corpo subirà molti cambiamenti ormonali. Queste fluttuazioni ormonali possono causare una varietà di sintomi spiacevoli tra cui: nausea, stanchezza, gonfiore, ritenzione di liquidi e sbalzi di umore.

Cosa deve fare una donna incinta? Che ci crediate o no, ci sono molti cambiamenti si possono fare nella vostra dieta che vi aiuteranno a ridurre molte dei fastidi che si stanno avendo comuni in gravidanza.

Gestire la nausea mattutina

La nausea mattutina è uno dei fastidi più comuni che hanno le donne in gravidanza, soprattutto durante il primo trimestre. Molte donne trovano che sorseggiando un po’ di soda gassata con dentro limone fresco spremuto spesso aiuta a ridurre la nausea. Il Tè allo zenzero è anche un altro rimedio ben noto per la nausea e il malessere mattutino. Se ancora non ci si sente meglio, un extra da 10 a 25 milligrammi di vitamina B6 è spesso sufficiente per aiutare con la nausea. Potete prendere un integratore o provare cibi ricchi di B6 come carni magre, pesce e avocado.

Gestire l’edema

La maggior parte delle donne si gonfia un po’ durante la gravidanza. La cosa migliore che potete fare per alleviare il gonfiore è bere più acqua. Potreste pensare che si è già bevuto troppo, ma in realtà probabilmente no. Alcune donne trovano che indossare calze a compressione può anche contribuire a ridurre la ritenzione di liquidi. Alcune donne trovano anche che un piccolo extra di calcio/magnesio può aiutare a combattere la ritenzione idrica e il gonfiore.

Come gestire la fatica

L’esercizio fisico è spesso il modo migliore per sbarazzarsi della fatica indotta dalla gravidanza. Anche se pensate di essere troppo stanche per fare esercizio, scoprirete di sentirvi molto meglio dopo l’esercizio. Mangiare sei piccoli pasti al giorno aiuterà anche a darvi energia. Siate anche sicure di consumare alimenti ricchi di ferro per prevenire l’anemia, una comune causa di affaticamento nelle donne in gravidanza.

Come gestire gli sbalzi d’umore

I cambiamenti di umore sono quasi inevitabili durante la gravidanza a causa di rampanti fluttuazioni ormonali. Siate sicure di avere molto riposo per aiutare a combattere la stanchezza che può contribuire agli sbalzi d’umore. Si potrebbe anche prendere in considerazione l’integrazione di acidi grassi essenziali, che possono essere utili per ridurre l’ansia e la depressione.

Commenti

Articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.