Esami gravidanza settimana per settimana

I mesi della gravidanza sono un periodo di grande gioia per la coppia ma sono anche mesi molto impegnativi per la neomamma, che deve sottoporsi ad una serie di esami, in parte obbligatori, in parte facoltativi, necessari per garantire la sua salute e quella della nuova vita che sta per nascere. Ci saranno quindi tanti controlli da affrontare trimestre per trimestre, ragione per cui è opportuno prestare la massima attenzione al calendario degli impegni per non saltare neanche un appuntamento!

Un’idea per semplificare il “lavoro” da fare nel corso dei nove mesi di gestazione dal punto di vista medico potrebbe essere quella di costruire un proprio promemoria degli impegni. Noi intanto ve ne suggeriamo uno sulla base delle direttive ministeriali in vigore. Basta cliccare sui link sottostanti per aprire quelli di vostro interesse.

sesto mese di gavidanza cambiamenti

 

Ecco infatti in linea di massima quale è il promemoria degli esami che dovrete tenere presente per non mancare i controlli da effettuare settimana per settimana.

Esami gravidanza settimana per settimana

Gli esami in questione sono tutti citati all’interno del testo di legge a cui il Sistema Sanitario nazionale fa riferimento in merito al periodo di gravidanza, il Decreto Ministeriale emanato dal Ministero della Sanità il 10 settembre 1998.

L’Agenda della Gravidanza

Se avete intenzione di iniziare una gravidanza o vi trovate già nei primi giorni di gestazione vi sarà sicuramente di grande aiuto, per tenere sotto controllo tutti gli esami da effettuare e non mancare nemmeno uno dei controlli necessari, consultare uno strumento messo a disposizione dal Ministero della Salute.

Si tratta della Agenda della Gravidanza, una guida completa e affidabile che riporta tutti gli esami, i test e le visite da effettuare mese per mese. Decisamente preziosa per tutte le future mamme e i futuri papà, l’Agenda della Gravidanza è organizzata in trimestri e fornita attraverso un file .pdf che si può leggere e stampare facilmente.

agenda-della-gravidanza

 

Questa guida è molto utile in tutti i casi si sia iniziata una gravidanza fisiologica, ovvero senza particolari problemi o patologie pregresse. Analisi, appuntamenti, controlli, domande da porre al vostro medico o allo specialista che vi ha in cura: all’interno di questo opuscolo potete trovare tutte le risposte di cui avete bisogno con la sicurezza dell’approvazione da parte dell’Istituto Superiore di Sanità che ne ha curato la redazione.

Uno degli scopi di questo progetto è quello di ridurre nelle donne in stato interessante il numero di esami “invasivi” che si effettuano nel periodo prenatale, che sono riservati ora solo alle pazienti che presentano alte percentuali di rischio di anomalie nel corso della gravidanza. In tutti gli altri casi si cerca di evitare alle neomamme una medicalizzazione eccessiva se non necessaria.

Esami gravidanza: esami preconcezionali

Se invece non avete ancora iniziato la vostra gravidanza ma desiderate fortemente avere un bambino, potreste essere interessati anche ai cosiddetti esami preconcezionali, ovvero quegli esami gravidanza che la coppia può effettuare prima del concepimento per verificare che vi siano tutte le condizioni per affrontare i mesi di gestazione nel migliore dei modi e senza rischi.

primo mese di gravidanza sintomi

Si tratta di una serie di controlli ed esami a cui si sottopone la coppia sia singolarmente, con prestazioni specialistiche che riguardano la donna e l’uomo individualmente, sia entrambi. Questi esami sono gratuiti e danno diritto all’esenzione secondo quanto previsto dalla fonte ministeriale di riferimento, l’Allegato A al Decreto Ministeriale del 10 settembre 1998.

Si tratta di esami gratuiti in quanto caldamente consigliati a tutte le coppie che vogliono entrare in dolce attesa e tengono alla salute del proprio bambino, la quale inizia ancora prima del concepimento stesso.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.