Come curare i capelli

Se l’autunno ci spinge ad assumerci l’impegno di aver cura della nostra forma e del nostro organismo, la salute comincia proprio dai capelli.

I propositi di inizio stagione, per non sprofondare man mano nell’incuria di sé, quando il torpore invernale ci fa scivolare verso un atteggiamento di pigrizia, ripartiamo dal fatto che come prima cosa dovremo risarcire la chioma sfibrata dai raggi solari estivi, della sua originaria lucentezza, primo sintomo di reale benessere.

Anche la salsedine e i lavaggi frequenti hanno dato luogo ad un indebolimento che ne ha spento la tinta, e una perdita di nutrimento nella sostanza del capello, che va riequilibrata.È possibile che gli impacchi ottenuti in casa con la miscela di sostanze naturali non facciano la prima volta un effetto convincente.

Certamente sarà necessario ripetere più volte l’impacco per riuscirne ad apprezzare il risultato ristrutturante sul capello già stressato ed oggi soggetto anche all’aggressione di altri fattori come lo smog.

Per rigenerare una chioma tendente al secco, gli ingredienti maggiormente consigliati sono l’olio d’oliva (più facilmente reperibile) o quello di semi di lino – ne basterà qualche cucchiaiata a seconda della lunghezza – da mescolare ad un vasetto di yogurt ed a un uovo.

La maschera dovrà agire in non meno di una mezz’ora, dopo di ché potrà essere delicatamente risciacquata con un massaggio sulla cute che ne favorisca la micro circolazione.]

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.