Cure per l’ambliopia nel bambino

Cure ambliopia

Tutti i metodi utilizzati per curare l’ambliopia nei bambini.

La terapia dell’ambliopia si basa:

sulla correzione di eventuali difetti che sono all’origine;

-sulla stimolazione dell’occhio “pigro”, inducendolo ad uno sforzo ulteriore coprendo l’occhio sano con una benda   o con un filtro posto sulla lente di un paio di occhiali. Talvolta si utilizzano lenti opache o con potere refrattivo alto tali da offuscare la vista dell’occhio sano.

-anziché procedere con il bendaggio dell’occhio sano, metodo non sempre “gradito” dai piccoli pazienti, si possono applicare all’occhio sano alcune gocce di atropina, sostanza che inibisce l’accomodazione, ovvero la messa a fuoco dell’occhio sano, e determina quindi lo stesso effetto del bendaggio.

Se il bambino viene curato prima dei 5 anni di vita, quasi certamente potrà recuperare una capacità visiva quasi normale (l’unica piccola difficoltà può essere rappresentata dal recupero della percezione della profondità).

Se, al contrario, i trattamenti vengono ritardati, la vista potrà essere compromessa in modo definitivo e dopo i 10 anni si potrà soltanto recuperarla parzialmente.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.