Vita di coppia: attenti allo stress del lavoro

Lo stress sul luogo di lavoro gioca un ruolo decisamente rilevante nel far soffrire la propria vita  di coppia. La maggior parte degli uomini e delle donne portano poi tale stress a casa con loro e questo ovviamente influisce negativamente sulla loro vita matrimoniale.

Lo stress nel posto di lavoro si insinua quindi nella relazione e crea stress ulteriore che si somma a quello che poteva già esistere a causa di incomprensioni varie. Ma la casa dovrebbe essere il posto che serve a sciogliere lo stress del lavoro. La casa dovrebbe essere un posto per rilassarsi e sentirsi a proprio agio. La casa dovrebbe essere il luogo dove risolviamo lo stress che portiamo dal di fuori. Ma quello che accade è il contrario.

Vediamo quindi come è possibile evitare tutto ciò e rendere la casa un luogo protetto da qualsiasi fonte di stress.

E vediamo anche come la casa può aiutarci a superare lo stress del lavoro.

A questo proposito la prima domanda che dovresti porti è:

Cos’è più importante?

La tua relazione o il tuo lavoro?

E’ vero a tale proposito che è possibile trovare un nuovo lavoro abbastanza velocemente ma che trovare un’altra persona da sposare richiede più tempo ed è più difficoltoso.

Ad esempio, ti sei mai chiesto cosa succederà quando smetterai di lavorare?

Chi resterà con te, la persona che hai sposato o l’azienda per la quale lavori?

Non pensiamo mai a questi aspetti e quando siamo stressati, lo stress del momento è il centro della nostra vita. La nostra mente in quei momenti è completamente assorbita da quello stress. Di conseguenza, quando arriviamo a casa siamo pronti a parlare in maniera sgarbata, dare la colpa a qualche membro della famiglia, mostrare irritazione e esprimere le nostre frustrazioni in molti altri modi.

Invece, quello che si dovrebbe fare è, idealmente, dire al consorte quando arriviamo a casa dal lavoro che ci sentiamo stressati perchè è stato un giorno di lavoro negativo e chiedere aiuto per riuscire a superarlo. E, in questo modo, lei/lui troverà sicuramente dei modi per confortarci e per farci stare meglio ad esempio preparando un bagno caldo, mettendo della musica rilassante o accendendo la tv per vedere il tuo programma preferito.

Dovremmo quindi far diventare la nostra famiglia il nostro alleato contro lo stress e non dare la colpa al consorte o ai figli di essere i responsabili dei nostri guai al lavoro, perchè questa non è la verità e così si sta solo facendo delle inutili ingiustizie che fanno soffrire gli altri.

Ma un matrimonio può essere una cura fantastica per lo stress della vita.

Esso non è il posto dove rifugiarsi e dare tutte le colpe.

Portare equilibrio nella vita è la cosa più importante,

quindi fai in modo che il tuo matrimonio ti aiuti nei momenti di difficoltà e non permettere che il tuo lavoro danneggi la tua relazione.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.