Consigli sull’abbigliamento da bambino

consigli abbigliamento

Quando si parla di abbigliamento per il bambino è importante sfatare un pregiudizio diffuso: non è necessario coprire troppo il bambino perché si ha paura che il freddo lo farà ammalare. Anzi. I bambini hanno un metabolismo molto più veloce rispetto a quello degli adulti, e per questo soffrono di più il caldo del freddo.

Il meccanismo di termoregolazione che il neonato possiede gli consente di tollerare il freddo molto meglio di quanto credano gli adulti. Per quanto riguarda i bambini più grandi, invece, essendo sempre in movimento producono una grossissima quantità di calore, che si disperde poi con la sudorazione: è necessario quindi che non venga coperto troppo e che la pelle traspiri, per evitare che si creino delle irritazioni a causa di un ristagno del sudore.

Un bambino che ha addosso la giusta quantità di vestiti potrà inoltre sviluppare la sua capacità di adattamento alle diverse temperature dell’ambiente esterno. Il consiglio generico che è opportuno seguire (e valido per tutte le età) è quello di vestire il bambino a strati, così che i vestiti possano essere tolti o aggiunti a seconda delle necessità. E’ importante che il bambino possa muoversi in libertà, quindi è preferibile scegliere abiti comodi, larghi al punto giusto, che consentano di cambiare il neonato con facilità e con maggiore frequenza, e ai bambini più grandi di gattonare e muovere i primi passi più agevolmente.

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.