Cosa fare quando non sai cosa dire ad una ragazza

Sconfiggere la timidezza e trovare le argomentazioni giuste: ecco cosa fare

Immagina per un momento questo scenario: stai uscendo con una splendida ragazza ma che è anche timida e che non parla molto. Avete già parlato dei vostri hobby, delle vostre famiglie e dei vostri lavori e non c’è nessun altro argomento di conversazione che ti venga in mente e lei non ti sta aiutando in questo (almeno questo è quello che credi)

E quello che mette a disagio entrambi ai primi appuntamenti sono quei lunghi momenti di silenzio nei quali nessuno dei due sa cosa dire. A questo proposito devi quindi sapere che le chiavi per evitare questi momenti imbarazzanti sono più di una.  Basta conoscerle.

Iniziamo a vederne qualcuna.

Farle un complimento

Fare troppi complimenti non è mai consigliabile con una ragazza perchè lei potrebbe pensare che non siano sinceri ma che mirino ad un secondo fine. Tuttavia è anche vero che la maggior parte delle persone sono timide quando si tratta di conoscere gente nuova. E se ci pensi, capirai che la timidezza è principalmente la paura di non piacere all’altra persona o di poter essere rifiutati in quealche modo. E’ infatti naturale per tutti noi desiderare di essere accettati. Quindi prova a farle capire sottilmente che lei ti piace come persona facendole un complimento cercando però qualcosa che trovi veramente attraente di lei, del suo stile di vita o della sua personalità. In questo modo lei diventerà più sicura di sé e più aperta a condividere le sue opinioni e la sua timidezza non sarà più un ostacolo al poter avere una conversazione piacevole.

Fare delle domande aperte

Il modo in cui fai le domande è molto importante per stabilire le basi di una comunicazione efficace. Infatti, le domande efficaci aprono le porte della conoscenza e della comprensione reciproca e, a questo proposito, l’arte di fare domande sta nel sapere quale tipologia sia la migliore per avviare una conversazione positiva.

Un modo per fare domande che non prevedano solo un “sì” o un “no” sta nel cominciare le stesse con “perchè” e con “come”. Infatti tali domande prevedono una risposta aperta che può dare vita ad una piacevole conversazione e potrai usarle spesso senza per questo apparire noioso. In questo modo infatti lei sentirà che sei interessato in quello che ha da dirti e sarà invogliata a rispondere ad esse.

Un’altra cosa a cui dovrai fare attenzione sono gli argomenti che richiamano le tue domande. Fai quindi in modo che non siano per lei sgradevoli ma bensì piacevoli.

Ma esistono anche altre tecniche, continueremo nel prossimo post su questo argomento a parlare di strategie per conversare con una ragazza che ti intessa.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.