Low carb e IG a confronto

Mentre le diete low carb limitano la quantità di carboidrati, la dieta IG (indice glicemico) si concentra sulla qualità dei carboidrati. 

La dieta IG (indice glicemico) funziona attraverso la promozione del consumo di alimenti che sono a basso indice glicemico, alimenti che hanno un effetto sui livelli di zucchero nel sangue.

Una tipica dieta low carb ha una fase restrittiva all’inizio in cui l’assunzione di carboidrati è molto limitata. Si può mangiare tutta la carne che si vuole e anche i grassi sono illimitati. Come la dieta procede, è possibile aggiungere gradualmente più carboidrati, in genere quelli con un basso indice glicemico che sono anche quelli che sono più bassi di carboidrati.

Anche se la dieta a basso indice glicemico sembrerebbe essere una novità, questo regime alimentare è nato in realtà intorno al 1970 ed è utilizzato in molti paesi europei per aiutare a gestire il diabete.

Recentemente, tuttavia, questo modo di mangiare ha ottenuto un sacco di attenzione come un modo sano per il controllo del peso. Questa dieta si concentra sui “carboidrati buoni” che hanno un basso indice glicemico come frutta, verdura e cereali integrali. I “carboidrati cattivi” (quelli con un alto indice glicemico) devono essere consumati con moderazione e mescolati con i carboidrati a basso indice glicemico per abbassare l’indice glicemico complessivo di un pasto.

Dal momento che questa dieta si concentra solo su carboidrati è molto facile per i vegetariani adottare questo modo di mangiare. In confronto, una dieta a basso contenuto di carboidrati può essere limitante in frutta e verdura che sono ricchi di vitamine, minerali, enzimi e fibra.

Una dieta a basso indice glicemico è ricca di frutta, verdura, fibre e povera di grassi, ma attenzione ai grassi buoni che si trovano in frutta a guscio. Gli alimenti che hanno un basso indice glicemico sono la maggior parte delle verdure (tranne patate, barbabietole, zucca), alcuni frutti come agrumi, mele, prugne e pesche (la maggior parte degli altri tipi di frutta hanno un GI medio). Farina d’avena e pane integrale hanno un basso indice glicemico.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.