Il conflitto nelle relazioni amorose: perché è importante?

 

Il conflitto favorisce la crescita. Esso è pensato con una connotazione negativa, ma in realtà è utile alla vita. Senza conflitto gli individui non si troverebbero ad affrontare i problemi di fondo che ogni persona deve affrontare, né procederebbero nello sviluppo futuro.  Il conflitto è una parte necessaria e automatica di tutti i giorni nel comportamento umano, e gli individui apprendono e si sviluppano attraverso la sua risoluzione finale.

Il paradigma della psicologia sociale cognitiva vede il significato inerente con il lavoro individuale di trovare questo significato. I ricercatori in questo paradigma fanno domande sul “perché?”, Spiegano che il conflitto può trasformarsi in ostilità quando ci si sente vulnerabili e ha un debole senso di sé. Utilizzando le teorie di gioco come quello dei giochi motrici misti dove ci sono almeno due opzioni durante ogni turno e le opzioni e gli esiti non sono sempre chiari, i ricercatori possono studiare la risposta umana al conflitto. Un esempio classico è il dilemma del prigioniero, dove a due detenuti è data la possibilità di confessare un crimine che hanno commesso insieme. Le conseguenze sono che:

1) se entrambi confessano, la sentenza è mediocre

2) se uno confessa, ma non l’altro, al confessore non viene data nessuna condanna, mentre l’altro viene condannato a una pena pesante

3) Se nessuno dei due confessa, entrambi ricevono una sentenza lieve. I risultati del gioco hanno dimostrato il perché la gente agisce in conflitto, che la strada migliore sarebbe stata per entrambi rimanere in silenzio ma è perché non sono fiduciosi che di solito si prende una strada peggiore. Le differenze di genere che sono state mostrate attraverso la ricerca implicano che le donne più spesso sono meno cooperative, reagiscono di più, preferiscono accomodarsi, e utilizzano la ” strategia pan per focaccia “. La strategia pan per focaccia sostanzialmente dice che “io collaboro finché si fa, ma se mi sorpassi lo farò anch’io.” Così, esplorando le teorie di gioco diverse, gli psicologi sociali cognitivi possono imparare informazioni sui “perché” le persone agiscono come fanno nei conflitti.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.