Come si manifestano le allergie alimentari

Le allergie alimentiari si manifestano attraverso i seguenti sintomi:

Orticaria: sorge improvvisamente dopp aver introdotto una sostanza o alimento particolare.

Vomito, coliche e diarrea: si manifestano dopo aver introdotto uova, latte, soia e arachidi entro 3/6 ore.

Gastrite eosinofila allergica: si presenta con sintomi come reflusso gastroesofageo, coliche addominali e scarso accrescimento e viene causata ingerendo alimenti come latte, uova mais e merluzzo.

Dermatite atopico: desquamazione, arrossamento, lesioni cutanee alle pieghe di gomito, ginocchio, glutei e prurito. Questo tipo di disturbo è dovuto principalmente all’introduzione di alimenti ingeriticon lo svezzamento.

Rinite: compare subito dopo lo svezzamento con sintomi come scolo nasale, starnuti, ostruzione nasale e difficoltà respiratoria.

Asma: tosse e difficoltà respiratoria.

La prevalenza di allergie alimentari è molto elevata nei primi anni di vita e colpisce all’incirca il 6% dei bambini sotto i 3 anni, diminuendo fino al decimo anno d’età. La maggior parte dei bambini che manifesta di essere intollerante al latte vaccino nel primo anno di vita riuscirà a superarla e a bere di nuovo il latte entro il 5° anno d’età. E circa il 35% di questi bambini svilupperà altre allergie nel corso della propria vita.

Ci sono inoltre buone possibilità di reintrodurre tra gli alimenti l’uovo; molto meno quelle di reintegro di nocciola,soia e arachidi.

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.