La casa controllata con l’iPad

L’unica città al mondo che può davvero essere considerata il santuario dei ricchi e delle persone più facoltose è Manhattan.

Qui, in uno dei quartieri più belli, il Gold CoastBlock nel Greenwich Village, lo studio di design Timothy Barry and Span Architects ha creato una casa che può essere totalmente controllata a distanza tramite l’iPad, che può essere affittata ad un prezzo che non è neanche da considerare particolarmente alto data la posizione e i comfort tecnologici: 75 mila dollari al mese.

La casa si sviluppa su cinque piani, per un totale di 2700 metri quadrati. L’appartamento dispone di cinque camere da letto, ognuna con un proprio bagno, soggiorno, cucina con tetto panoramico, sale di intrattenimento, palestra, terrazza e anche una stanza apposita per il cane.

Un ascensore porta gli abitanti su e giù per l’abitazione, ma la casa dispone anche di una scala che la percorre in tutta la sua altezza, creata da origami di acciaio, a ribadire l’alta qualità artigianale che è stata scelta nella fattura e nell’arredo della casa, che dispone anche di caminetti, i quali alimentali un riscaldamento centrale che irradia calore dal pavimento, e il mobilio scelto per l’arredamento della cucina, tutto in legno di cedro laccato.

Ed è proprio la cucina il fiore all’occhiello dell’appartamento che, oltre al soffitto panoramico, offre una gamma di attrezzi di ultima generazione, come i bruciatori Viking, i doppi forni e l’illuminazione al led.

Tutti gli elettrodomestici e le altre apparecchiature della casa possono essere controllate a distanza attraverso l’iPad.

Via I Halstead

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.