Cameretta del bambino

Cameretta

Quando è possibile, è bene che i genitori riservino al bambino una cameretta tutta sua, che abbia abbastanza spazio e non sia troppo piena di mobili. Se non è possibile lasciargli una stanza intera, allora si può riservare al piccolo uno spazio all’interno della camera dei fratellini. Prima che il bambino nasca è meglio acquistare solo il necessario per arredare la cameretta (culla, fasciatoio…) e arredarla poi pian piano seguendo le esigenze del bambino che cambiano con il tempo.

La cameretta ideale del bambino deve essere ben illuminata e ben aerata, non deve essere esposta ai rumori esterni o essere di passaggio; la temperatura media della stanza va mantenuta attorno ai 20°, per la sicurezza del bambino le prese elettriche dovranno essere a norma e protette da copriprese così che non posso infilarvi le dita o gli oggetti appuntiti.

Box per bambini

E’ sempre meglio evitare di arredare o utilizzare per la cameretta dei tessuti o oggetti che possono attirare polvere: le tende per le finestre, moquette, tappeti, divani non sfoderabili sono i primi elementi ad offrire ospitalità agli acari, i parassiti delle polvere che scatenano le allergie.

Se la cameretta è piena di mobili, risulta poi più difficoltoso pulirla, quindi meglio non riempirla troppo; il pavimento deve essere lavato frequentemente ma senza utilizzare la cera (lo renderebbe troppo scivoloso).

E’ meglio non posizionare piante o oggetti fragili e di piccole dimensioni perché diventano pericolosi quando il bambino inizia a camminare. E’ consigliabile appendere alle pareti dei poster vivaci e colorati e magari lasciarne una da dedicare a dei pannelli lavabili così che il bambino possa scarabocchiare in libertà. 

► Abbigliamento per le prime passeggiate del bambino

Accanto al lettino si può posizionare una luce tenue o, se serve, una serie di luci antipaura che si possono tenere sempre accese; gli apparecchi interfono possono essere utili per controllare il bambino anche a distanza se la stanza dei genitori non è vicina.

In inverno, quando l’aria della stanza diventa un po più secca a causa del riscaldamento, è bene utilizzare degli umidificatori. Non appena il bambino sarà un po più grande, si potrà arricchire la cameretta anche con un tappeto lavabile sul quale poter giocare e un piccolo tavolo e una sedia perché possa scarabocchiare.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.