L’amore tra alti e bassi: cosa ne pensano gli psicologi?

Le relazioni amorose riesumano i nostri sentimenti più intensi ed emozioni, poiché gli individui investono tanto nel loro amante. Sembra che più importante il rapporto diventa nella vita, più si rischi se il rapporto si rompe.

Eppure non è una sorpresa che, con tutto il tempo speso e la personale intimità che si condivide con l’amante, ciò è dove alcuni dei più grandi conflitti nascono.

Un rapporto d’amore è spesso caratterizzato dai suoi “alti e bassi”, i momenti più felici e i più conflittuali. Gli psicologi sociali spesso osservano la risposta umana al conflitto e la natura del comportamento umano durante un conflitto.

Sebbene ogni reazione sia ovviamente nettamente diversa, ci sono schemi generali di comportamento che possono essere identificati dagli psicologi sociali.

Mentre i due diversi paradigmi di Psicologia Cognitiva Sociale e Interazionismo Simbolico hanno differenti conclusioni sul comportamento umano in materia di conflitti, entrambi i paradigmi hanno punti validi. Entrambi i paradigmi possono essere analizzati e applicati attraverso un ipotetico conflitto in una relazione d’amore.

Mentre gli psicologi cognitivi sociali sottolineano idee come le teorie del gioco, motivazione mista e dilemma del prigioniero in conflitto, gli interazionisti simbolici tenderanno a sottolineare idee come l’interazione strategica e i giochi di espressione.

Commenti

ELENCO TAG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.