Quando ami qualcuno gli dai potere?

Questa può sembrare una domanda strana da fare e vi starete chiedendo cosa c’entrano amore e potere…Tuttavia, se guardiamo bene, possiamo vedere che l’amore e il potere sono strettamente legati.  Ciò può sembrare non molto romantico, ma non significa che non è vero.

Vediamo un’altra persona come attraente a seconda del livello di ‘potere personale’ di cui è in possesso. Cose come il bell’aspetto, il denaro, il successo (in qualsiasi modo vogliamo definirlo), le capacità musicali e artistiche, e soprattutto, l’attrattività sono una forma di potere personale.

Quando amiamo qualcuno è naturale voler dare tutto. Fa parte del divertimento di una relazione. Eppure, se proviamo a dare troppo di noi stessi prima che l’altra persona sia pronta le probabilità si allontaneranno un miglio …

C’è qualcuno che non ha sperimentato questo tipo di ‘rifiuto‘? Sembra far parte dell’esperienza umana di tutti, non importa quale sia il proprio status nella vita.
I problemi cominciano a sorgere quando poniamo un’altra persona al di sopra di noi stessi. Se lo facciamo ci ritorna indietro come se riteniamo che l’altra persona sia più importante di noi.

“Cosa c’è di sbagliato?” – si potrebbe pensare. «Non è come l’amore dovrebbe essere?”, – si può chiedere.

Ebbene, il problema è che questo tipo di atteggiamento non è sostenibile a lungo. L’altra persona è alla ricerca di un suo uguale non di un altro membro del suo ‘fan club’. Per di avere un rapporto significativo ha bisogno di molto di più da parte nostra, piuttosto che aggiungerci semplicemente alla loro sua degli ammiratori. Prima o poi altrimenti ella crederà nella nostra propria valutazione bassa di noi stessi.

Quanto più guardiamo in alto qualcuno, più si riduce il nostro status ai loro occhi. Anzi, forse più guardiamo in alto qualcuno più diamo lui motivi per guardarci dall’alto in basso.

Commenti

ELENCO TAG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.