Cosa fa funzionare l’amore?

Parliamo il linguaggio dell’amore. Ma capiamo la complessità di ciò che fa funzionare l’amoreSappiamo come amare un altro e tanto meno noi stessi?

Viene prima amare noi stessi (me per intero) o amare qualcun altro? E si può davvero amare un altro se si è piuttosto misantropi?

Quanto hai bisogno di sapere sulla tua metà al fine di innamorarti? 

Stiamo considerando questa “cosa” chiamata amore in disparte, in tutte le sue sfaccettature cosicché le domande vengano fatte in modo che le risposte possano essere raggiunte.

 

L’amore è un giubbotto antiproiettile per il cuore.

Io ad esempio conosco allo stesso modo le cose che amo e le mie mancanze. Tendo a tuffarmi a capofitto senza guardare se c’è acqua nella piscina, senza pensieri, paura o preoccupazioni. Una volta innamorato mi sento invulnerabile come se l’amore fosse questo giubbotto antiproiettile sul mio cuore. Col senno di poi, posso notare che questa è una visione piuttosto unilaterale delle cose. Tuttavia, mi piace l’esplosività improvvisa nel mio universo che l’amore porta con sé, l’impatto di emozioni ed energia. Io vivo per quella passione. Non vorrei passare la vita senza di essa!

Tuttavia, forse questi razzi di passione esplodono così intensamente e poi  sembrano consumarsi dentro.

Poi di nuovo, forse no, sembra che quella fiamma sarà eterna. Ho imparato molto da ognuno dei miei amori. Ho imparato che la noia è la più feroce delle malattie e punizioni.

Commenti

Articolo precedente
Articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.