Alimenti che procurano reazioni allergiche nei bambini

Una lista di tutti gli alimenti che più di frequente, rispetto ad altri, procurano reazioni allergiche ai bambini.

Alimenti che contengono istamina, tiramina o sostanze istamino-liberatrici:

-Formaggi fermentati; insaccati di maiale e bue; fegato di maiale; arringhe, salmone, tonno, acciughe, sardine, sgombri. Pesci in scatola o conservati; molluschi ecrostacei, albume, cioccolato, pomododri, spinaci, lenticchie e fave, fragole, frutti esotici come ananas, papaia e avocado, frutta secca come madorle, arachidi, nocciole e noci; cibi o bevande fermentate, vini rossi,.

Tra tutti gli elementi presenti in lista, quelli che contengono maggiormente istamina sono i formaggi fermentati, gli insaccati e le aringhe. Quelli che invece ne contengono meno sono tonno, salmone, spinaci e vini rossi.

E’ inoltre opportuno evitare o limitare l’assunzione di cibi confezionati e bibite che contengono addittivi (coloranti, conservanti, antiossidanti).

Se si effettua la dieta di eliminazione, questi sono gli alimenti che vanno assolutamente eliminati: addittivi e conservanti, agrumi, albicocche, cioccolato, fagioli, frutta secca, fragole, pesce, latte vaccino,pesche, piselli, pomodoro, uova.

E’ importante sottolineare che se alcuni di questi alimenti vengono introdotti in dose eccessiva possono provocare reazioni patologiche. Più rari sono i casi di reazione allergica all’assunzione di un solo alimenti (una fragola,un cioccolatino). La reazione dipende sempre dalla quantità e dalla quantità il concettodi dose-dipendente delleintolleranze.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.